Natour Biowatching

Natour Biowatching è un gruppo di esperti naturalisti appassionati e fortemente motivati nella conservazione della natura. L’obiettivo è la divulgazione naturalistica basata da un lato su solide conoscenze scientifiche e al contempo espressa in modo da essere alla portata di tutti. 

 I naturalisti di Natour, i cosiddetti biowatcher, sono selezionati da Francesco Mezzatesta tra i migliori esperti italiani capaci di coinvolgere i partecipanti in modo emozionale mostrando la bellezza dei luoghi e spiegando la biodiversità in modo semplice, diretto e facilmente comprensibile da chiunque. 

Il nostro obiettivo

WWF Travel, insieme a Francesco Mezzatesta e la sua organizzazione Natour Biowatching vogliono coinvolgervi in meravigliosi itinerari sul territorio nazionale, accompagnati da alcuni tra i migliori naturalisti esperti italiani, capaci di far conoscere la natura in modo emozionale, mostrando la bellezza dei luoghi e spiegando la biodiversità in modo semplice, diretto e facilmente comprensibile a chiunque. 

 

I Biowatcher

Francesco MezzatestaFondatore di Natour Biowatching

La mia vita è fatta di iniziative per fare conoscere la natura e proteggerla. Per 20 anni ho contribuito alla crescita della Lipu di cui sono stato a lungo Segretario generale. E’ bello fare biowatching, che è l’evoluzione del birdwatching e osservare la biodiversità in tutte le sue forme e nei diversi ambienti mediterranei. Dà conoscenza, entusiasmo, piacere di svolgere un’attività escursionistica- sportiva all’aria aperta e provoca “emozioni forti”. Questa è la passione che, con i miei collaboratori biowatchers, voglio trasmettervi. Condividere il riconoscimento di habitat, uccelli, piante, fiori, insetti, rettili anfibi e pesci offre grandi soddisfazioni ed entusiasma sia i neofiti che i naturalisti più esperti. Ma il nostro stile non è quello di fare lezioni ma di scoprire la natura stando in compagnia in modo allegro e socializzante. Ogni volta è come se fosse la prima volta. Provare per credere!

Franca Zanichelli

Sono Franca di nome e di fatto. Amo stare all’aperto e mi fa piacere passare del buon tempo con le persone per scambiare momenti divertenti in mezzo alla natura. Ho avuto la fortuna di laurearmi diversi anni fa in Scienze Naturali e i miei grandi maestri mi hanno insegnato tante cose interessanti e soprattutto hanno saputo dare risposte alla mia curiosità. Così anche io sono diventata un’esploratrice, ottimista, con il gusto dell’apprendere dal vivo. In questi anni ho incontrato molti appassionati che avevano voglia di imparare e mi sono trovata a dare spazio e ritmo a queste domande. Dare un nome alle piante e agli animali riconoscendoli dalle sembianze, dagli indizi, dal comportamento è diventato il mio modo di essere e di vivere. Io mi diverto molto e ho visto che la passione è contagiosa. Alla macchina fotografica preferisco il binocolo e il mio è proprio anziano, gli sono affezionata perchè è sempre stato in collo in giro per il mondo. Ha visto scene indimenticabili. Perchè non posso non guardare, dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo, scivolando lungo una scala di distanze che sposta in ogni momento la percezione. Un allenamento che sollecita il bisogno di esperienza e la riflessione sugli intrecci nascosti che uniscono gli attori della biodiversità che danno vita agli ecosistemi della nostra Terra. Una sola Terra sulla quale camminare in punta di piedi abbracciando la bellezza.