Regolamento

PREMESSA

I campi WWF Travel sono prima di tutto un’opportunità:  per partecipare ad un’esperienza di vita in natura e di gruppo all’insegna dei valori del rispetto, della sostenibilità, della cura dell’ambiente, della natura e della biodiversità, anche intesa in senso umano.

E’ importante per noi che le famiglie e i partecipanti siano consapevoli di questi principi e del fatto che la partecipazione ai campi richiede ai ragazzi di assumersi una parte di responsabilità personale. Per contribuire al benessere di tutti, oltre che al proprio, e al sereno svolgimento della vita quotidiana e delle attività, nella piena sicurezza di se stessi e degli altri.

CONDOTTA

E’ importante che i ragazzi siano al corrente che ad ogni livello di relazione e partecipazione, nella vita al campo è necessario adottare comportamenti consoni alla vita comune, e in particolare:

  • seguire le regole condivise e le istruzioni dello staff WWF che gestirà il campo
  • partecipare alle attività 
  • mostrare cortesia e considerazione nei confronti degli altri (gentilezza e attenzione)
  • aver cura di se stessi e delle proprie cose (compatibilmente coi livelli di autonomia consoni alle varie età)
  • informare (privatamente) lo staff di malesseri o condizioni negative, in modo che si possa intervenire e attivarsi a supporto dei ragazzi, anche per condizioni non immediatamente evidenti nell’ambito della gestione ordinaria del gruppo e delle attività.
  • leggere e rispettare il regolamento campi in merito a telefonate, oggetti pericolosi, divieto di fumo e di assunzione sostanze alcoliche o stupefacenti. Divieto valido al campo indipendentemente dall’eventuale autorizzazione dei genitori.
  • essere consapevoli che la condotta generale del partecipante deve poter essere considerata consona dallo staff e dai responsabili WWF, in merito al rispetto delle regole di vita al campo, a quelle del presente regolamento e al non determinare condizioni di rischio per se e per gli altri.

Il presente regolamento può ovviamente essere integrato da elementi specifici nei singoli campi (in questi casi le attenzioni aggiunte sono presenti nelle Info Utili, che fanno parte dei documenti consegnati alle famiglie nell’iter di prenotazione).

Nell’iscriversi ad un campo WWF si aderisce contestualmente sia ai temi che e all’approccio educativo previsti dalla Carta di Qualità WWF e dalle Linee Guida Metodologiche nonché alla gestione del campo ad essi allineati.

L’identità metodologica ed educativa è garantita dal monitoraggio del WWF Travel e prevede il suo diretto intervento e approvazione in tutti i casi di non rispetto del presente regolamento.

In questo senso lo Staff del campo e del WWF Travel si riservano l’eventuale decisione unilaterale di interrompere la permanenza del partecipante al campo, senza necessità di suo consenso o consenso della famiglia. In tal caso eventuali costi derivanti dall’interruzione anticipata, compresi quelli di viaggio, saranno a carico della famiglia stessa.  

ORGANIZZAZIONE NELLE STRUTTURE RICETTIVE SEDI DEI CAMPI

Nelle strutture ricettive sedi dei campi i partecipanti alloggiano in camere multiple ma separate per le bambine e i bambini, ragazze e ragazzi rispettivamente (stanze separate maschili e femminili).

Anche nei momenti di vita in struttura è indispensabile una condotta sobria nel rispetto della presenza di tutti gli altri ospiti, che la struttura sia esclusiva per il gruppo WWF o meno. Da tanti anni di esperienza coi ragazzi siamo perfettamente consci di come sia possibile vivere in armonia e in modo confidente e personale negli spazi delle camere e negli spazi comuni interni ed esterni, nonché utilizzare appropriatamente tutte le dotazioni e le forniture senza arrecare danni o disturbi, se non del tutto accidentali. 

Gli eventuali danni derivanti accidentali o meno sono a carico del/della responsabile dello stesso qualora evidente, dei componenti della stanza o del gruppo dell’attività in corso, in caso diverso.   

INFORMAZIONI PRELIMINARI NECESSARIE

Nell’iter di iscrizione è necessario comunicare (ed eventualmente integrare in prossimità della partenza per il campo) tutte le informazioni utili a una corretta gestione della permanenza dei ragazzi al campo, soprattutto quelle di natura sanitaria (patologie, allergie o intolleranze, disabilità ecc.).

A questo scopo è presente un flag specifico fin dal Form di prenotazione sul sito, e con la documentazione di conferma viene inviata una apposita “scheda sanitaria”, da compilare e restituire nel più breve tempo possibile.

In caso di omissione totale o parziale, di difformità, non veridicità o grave sottovalutazione delle informazioni da fornire (da parte del genitore), l’organizzatore o lo staff del campo si riservano il diritto unilaterale di prendere i provvedimenti che riterranno più opportuni, compresa la mancata accettazione al campo al momento dell’ingresso (ove fossero rilevati in quel momento gravi impedimenti o elementi non segnalati prima per tempo debito)  o l’interruzione del soggiorno.

In tutti i casi di rifiuto di ingresso o nei casi di successivo allontanamento, i costi derivati, compresi quelli di viaggio, saranno a carico della famiglia.

L’Organizzatore, il suo staff al campo e il WWF Travel si riservano il diritto di decisione unilaterale e libertà di non subordinare questa eventuale scelta all’accordo e alla comunicazione preventiva con e alle famiglie.  

L’Organizzazione e il WWF Travel sono sollevati da ogni responsabilità per quanto riguarda eventuali contatti e azioni private o pubbliche dei partecipanti tra loro e con lo staff dopo la conclusione del campo. L’incarico di custodia e gestione dei ragazzi e delle attività al campo si intendono dal momento dell’inizio del campo fino alla partenza dei ragazzi a fine turno. 

REPERIBILITA’

I genitori sono tenuti ad essere reperibili durante il campo e a comunicare (ed eventualmente integrare in prossimità della partenza per il campo) i riferimenti e i recapiti, propri o di persone da essi stessi autorizzate, presso cui, in caso di necessità, sono reperibili. In caso di urgenza, qualora non sia possibile rintracciare la  famiglia o chi ne fa le veci, lo staff e/o l’Organizzazione sono autorizzati a decidere le azioni consone al caso, con addebito ai genitori di eventuali maggiori spese o costi che si rendessero necessari.

VISITE – RITIRO DEI RAGAZZI DAI CAMPI 

Durante tutto lo svolgimento della vacanza non è consentito l’ingresso al campo di familiari o conoscenti dei partecipanti. Eventuali visite in casi del tutto eccezionali devono essere preventivamente concordate con l’organizzazione e lo staff al campo, e devono comunque essere riferibili a ragioni di benessere dei ragazzi e non di opportunità della famiglia.  

Nel caso i genitori richiedano l’esclusivo riaffido del minore a fine soggiorno, in modo diverso da quanto precedentemente concordato, è richiesta un’apposita comunicazione scritta. In caso contrario si considera automaticamente esonerato l’Organizzatore da ogni responsabilità al riguardo, autorizzandola a consegnare il minore alla persona presente al ritiro, da loro riconosciuta e accettata.

TELEFONATE E CONTATTI CON LA FAMIGLIA

Durante lo svolgimento della vacanza i partecipanti  avranno modo di telefonare ai genitori ad orari prefissati, secondo le indicazioni specifiche dei singoli campi (indicate nelle schede Info Utili di ogni campo che fanno parte della documentazione di conferma nell’iter di iscrizione).

In generale si suggerisce alle famiglie di non dotare i più piccoli di telefono cellulare, il suo impiego non è infatti strettamente necessario visto che le comunicazioni potranno essere tenute direttamente con il campo. Si escludono i casi in cui nelle Info Utili sia espressamente indicato che la sede al campo non è provvista di telefono.

In ogni caso in tutti i campi i telefoni vengono ritirati durante il giorno, custoditi dallo staff,  e riconsegnati solo al momento delle telefonate alla sera o nei tempi indicati nella scheda Info Utili di ogni campo. 

In alcuni campi potrebbe non essere del tutto ammesso il cellulare, per scelta specifica dell’organizzatore. Anche in questo la nota è presente nelle info utili. 

FURTI, SMARRIMENTI E DEPOSITO VALORI

L’organizzatore, lo staff e il WWF Travel declinano ogni responsabilità per qualsiasi  danno alle cose, per perdite di oggetti personali da parte dei partecipanti, e per eventuali furti, sia durante il viaggio che durante il soggiorno. È possibile richiedere il deposito di denaro o oggetti presso lo staff dei Campi. A propria discrezione lo staff si intende autorizzato al ritiro e alla custodia di oggetti di valore o altri oggetti che consideri non idoneo lasciare a disposizione dei partecipanti.

DANNI 

L’Organizzatore si riserva il diritto di addebitare alla famiglia le spese per rotture, imbrattamenti o altri danni causati a  cose e/o persone dal partecipante.

ASSISTENZA SPECIFICA

Nel caso di caratteristiche fisiche, psicologiche o attitudinali, o di patologie, per cui occorrano particolare attenzione o trattamento, i genitori sono tenuti a segnalarlo all’atto della conferma di prenotazione nell’apposita scheda. L’Organizzatore è disponibile a gestire situazioni particolarmente sensibili, anche valutando con le famiglie le possibilità più adeguate, ma si riserva la facoltà di non accettare l’iscrizione al campo nelle situazioni in cui si valuti incompatibilità delle caratteristiche individuali con la tipologia di proposta, la località, le attività o le esigenze della vita comunitaria.

Esercitare la suddetta valutazione è da considerarsi facoltà esclusiva dello staff, essendo l’unico in grado di avere la visione complessiva del campo in tutte le sue connessioni e dunque l’unico a poter fare l’opportuna valutazione del rischio per l’individuo, per il gruppo, e per lo svolgimento del programma.

Tale facoltà è estesa anche al caso in cui tali situazioni sopravvengano successivamente all’iscrizione o durante lo svolgimento del campo o quando non siano state segnalate in tempo utile. In questi casi sarà a discrezione dell’organizzazione stabilire l’eventuale restituzione degli importi già versati.

SINTESI DEGLI ASPETTI SALIENTI

In riferimento e a dettaglio di tutto quanto sopra esposto si riprecisano quindi i seguenti punti:

1) I genitori dei minori iscritti aderiscono senza riserve al programma di soggiorno e al metodo socioeducativo applicato, descritto nel materiale divulgativo dei Campi WWF 

2) i Partecipanti dovranno seguire le regole di convivenza che saranno loro proposte. In caso di comportamento scorretto, rifiuto o comportamento particolarmente oppositivo nel partecipare alle attività, convivenza ritenuta impossibile con gli altri ospiti, o reato, lo staff al campo e/o l’organizzazione avrà la facoltà di prendere i provvedimenti che più ritiene opportuni, compresa l’interruzione della presenza al campo. In tutti i casi di allontanamento, i costi derivati, compresi quelli di viaggio, saranno a carico dell’inosservante.

3) Durante lo svolgimento dei campi non è’ inoltre consentito:
fumare; bere alcolici; portare coltellini tascabili o altri oggetti contundenti o pericolosi.

4) Non è inoltre consentito l’utilizzo di lettori o riproduttori musicali di uso individuale e di giochi elettronici portatili o altri devices di uso non collettivo