TOSCANA – Parco nazionale delle foreste casentinesi. Le foreste dell’anima

0
Quota
€ 290
Quota
€ 290
PRENOTA ORA
3993

CONTATTI UTILI

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

COME FARE A PARTIRE CON NOI

STUDIA LA SCHEDA DI VIAGGIO

Come prima cosa, osserva con attenzione le nostre schede viaggio; sono arricchite con il massimo delle informazioni possibili

CHIEDICI TUTTE LE INFO CHE VUOI

Se hai bisogno di altre informazioni o chiarimenti, chiamaci o scrivici: siamo a tua completa disposizione. Parlerai direttamente con il team di WWF Travel, che conosce e ama raccontare i dettagli di ogni viaggio.

ISCRIVITI AL VIAGGIO

Hai tutte le informazioni che ti servono e hai deciso di partecipare ad uno dei nostri viaggi?
Per iscriverti, ti basta compilare il form cliccando sul pulsante PRENOTA ORA nella scheda del viaggio

CONFERMA LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione sarà confermata con il pagamento di una caparra pari al 20% della quota viaggio. Ovviamente in caso di restrizioni governative che impediscano lo svolgimento del viaggio, la quota sarà interamente rimborsata.

PARTI CON NOI

Le tue vacanze sono salve! Ora sei un Viaggiatore WWF, preparati a incontrare la natura più autentica.

2 notti 3 giorni
Partenze :
23 - 25 settembre 2022
Per Chi : Per tutti
N° di Partecipanti : max 24
Toscana
Parco Nazionale delle foreste casentinesi. Le foreste dell'anima

Le foreste meglio preservate d’Italia, un incredibile intrico di faggi, radure, montagne e torrenti.E poi santuari e monasteri, cervi che bramiscono, panorami e il lento scorrere della vita.

Queste sono le foreste del’anima.

 Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Uno dei polmoni verdi d’Italia, le Foreste Casentinesi (patrimonio UNESCO per le faggete vetuste e la Riserva Integrale di sasso Fratino, Green List per la IUCN) sono uno dei più estesi complessi forestali vetusti d’Europa, con diversi esemplari di alberi. Monumentali. Abetine secolari, boschi di faggio e acero montano, boschi misti di frassini, olmi, tigli, ornielli, mentre la nelle radure in quota spicca la flora erbacea, tra cui diverse Sassifraghe, la Viola di Eugenia, il Mirtillo rosso. La fauna è quella tipica appenninica, tra cui spicca il lupo, cervo, cinghiale capriolo, daino, gatto selvatico, tasso. A settembre, il Parco rappresenta uno dei luoghi più suggestivi per ascoltare i bramiti dei cervi in amore. L’Eremo e il Monastero Benedettino di Camaldoli insieme al Santuario Francescano de La Verna sono tra i luoghi di culto più suggestivi.

 

Data e Quota

23 – 25 Settembre   2022

Quota individuale: 290 euro

Mappa

Programma
Giorno 1

Arrivo a Badia Prataglia e sistemazione in hotel.  Trasferimento in auto verso il Bivacco Fangacci (10 min) e spettacolare escursione ad anello nel cuore del Parco, immersi nell’ecosistema a faggeta, in direzione dell’Eremo Benedettino di Camaldoli (Bivacco Fangacci-Prato alla Penna-Eremo di Camaldoli-Gioghetto-Prato alla Penna-Bivacco Fangacci) Ritorno in hotel, cena. Dopo cena uscita notturna fuori dal paese per il bramito del cervo.

Giorno 2

Colazione, poi trasferimento in auto verso il Passo della Calla (1h circa). Escursione circolare verso le vette più alte del Parco, con l’ecosistema a prateria di alta quota  (Monte Falco e Monte Falterona). Pranzo al sacco. Nelle praterie al tramonto, appostamenti per l’avvistamento dei cervi in amore. Ritorno a Badia Prataglia e cena. Lecture naturalistica.

Giorno 3

Partenza in auto per il Santuario Francescano de La Verna (circa 45 min). Visita al Santuario e escursione naturalistica nella foresta attorno al Santuario, che conserva alcuni tra gli alberi più alti d’Italia. Pranzo e rientro a casa.

P.S. Le escursioni indicate nel programma costituiscono una traccia realistica, suscettibile tuttavia di variazioni nell’ordine delle giornate e nei percorsi, a seconda delle condizioni meteorologiche

Partner organizzativo

Dettagli
Chi ci accompagna
Viaggio di gruppo con Guide naturalistiche
Alloggio
Albergo Ristorante La Foresta
Info utili
Abbigliamento e attrezzatura

Zainetto, scarpe adatte alle passeggiate tipo trekking, un K-way e soprattutto un binocolo per osservare stambecchi, grifoni e molto altro.

Livello di difficoltà del viaggio

Facile, adatto a tutti.