LIGURIA – Parco Nazionale delle Cinque Terre.
Percorri con noi il SENTIERO PIÙ’ BELLO AL MONDO!

0
Quota
€ 390
Quota
€ 390
PRENOTA ORA
3789

CONTATTI UTILI

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

COME FARE A PARTIRE CON NOI

STUDIA LA SCHEDA DI VIAGGIO

Come prima cosa, osserva con attenzione le nostre schede viaggio; sono arricchite con il massimo delle informazioni possibili

CHIEDICI TUTTE LE INFO CHE VUOI

Se hai bisogno di altre informazioni o chiarimenti, chiamaci o scrivici: siamo a tua completa disposizione. Parlerai direttamente con il team di WWF Travel, che conosce e ama raccontare i dettagli di ogni viaggio.

ISCRIVITI AL VIAGGIO

Hai tutte le informazioni che ti servono e hai deciso di partecipare ad uno dei nostri viaggi?
Per iscriverti, ti basta compilare il form cliccando sul pulsante PRENOTA ORA nella scheda del viaggio

CONFERMA LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione sarà confermata con il pagamento di una caparra pari al 20% della quota viaggio. Ovviamente in caso di restrizioni governative che impediscano lo svolgimento del viaggio, la quota sarà interamente rimborsata.

PARTI CON NOI

Le tue vacanze sono salve! Ora sei un Viaggiatore WWF, preparati a incontrare la natura più autentica.

3 notti 4 giorni
Partenze :
23 Settembre – 26 Settembre
Per Chi : Per tutti
Liguria - Parco nazionale delle Cinque Terre
Percorri con noi il sentiero più bello al mondo


Un’autentica immersione nel sentiero infinito


Un’autentica immersione nella magia di borghi storici e variopinti delle Cinque Terre in posizione spettacolare sul mare, di rilievi a picco, di terreni scoscesi dove trionfano i vigneti. Uno splendido percorso nelle località dell’area protetta del Parco Nazionale delle Cinque Terre, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997.
Soggiorneremo nel cuore del Parco, a Riomaggiore, pittoresco borgo di pescatori, con case alte e strette, dai colori tipicamente pastello, e un alternarsi di luce e oscurità, proveniente dagli stretti carrugi. Cammineremo sul Sentiero Infinito, uno dei più bei sentieri al mondo, tra macchia mediterranea e vigneti. Dal mare avremo modo si osservare le scogliere che rendono questa linea di costa così speciale, conosceremo la loro geologia e geomorfologia e i movimenti che ne hanno portato la loro emersione dalle acque blu dell’antico oceano Ligure Piemontese.
Visiteremo antichi Menhir, osserveremo i boschi di leccio, di Pino marittimo e qualche rara quercia da sughero. Ci immergeremo in una ricca vegetazione costituita da arbusti aromatici, lentischi, terebinti, mirti, cisti, orchidee selvatiche e grandi ciuffi di ampelodesma (Ampelodesmos mauritanica), la più grande graminacea europea. Passeggiando ammireremo i meravigliosi terrazzamenti coltivati a vite che caratterizzano questo territorio scosceso e inospitale, dove con fatica e sudore viene prodotto un vino definito “eroico” in virtù della difficoltà e dell’impegno per la sua produzione.

 

Data e Quota


23 Settembre – 26 Settembre 

Quota per partecipante in camera doppia: € 390

La Quota Comprende

  • Pernottamento in camera doppia con pensione completa (pranzo al sacco)
  • Accompagnamento in escursione da parte di una guida specializzata Biowatcher
  • Tutte le escursioni come da itinerario
  • Assicurazione medico bagaglio

La Quota non Comprende

  • Assicurazione annullamento viaggio opzionale
  • Il viaggio per/da la località di destinazione
  • I costi di trasferimento in treno e barca
  • Quanto eventualmente indicato alla voce "supplementi"

Supplementi e riduzioni

  • Supplemento DUS (se disponibile) 20 euro
  • Riduzione CHD (fino a 12 anni non compiuti) 30% in camera con 2 ADU

Mappa

Programma
Giorno 1
Giovedì

Arrivo in struttura e check-in il primo pomeriggio;

Passeggiata per Riomaggiore per iniziare ad osservare il borgo antico cenni agli usi e costumi;

Presentazione serale del programma e inquadramento del territorio.  

Giorno 2
Venerdì

Colazione e partenza per Portovenere seguendo il “sentiero infinito” (durata 5h);

Descrizione delle peculiarità del territorio, visita al Menhir di Tramonti, conosciuto anche come Menhir del Diavolo, delle Fontane di Nozzano antichi lavatoi in cui vive una popolazione di tritone alpestre, il rosso ammonitico di Campiglia le cave di Portoro e per concludere i calcari Giurassici di Portovenere;

Rientro in barca o in treno in relazione alle condizioni del mare e in relazione alla scelta del partecipante.  

Serata Tema- Macchia Mediterranea e Piante Officinali.

Giorno 3
Sabato

Colazione e treno per Levanto;

Sentiero Levanto Monterosso, osservazione della macchia mediterranea e delle rocce del dominio ligure dai loro variopinti colori (SIC IT1344210 Punta Mesco);

Visita libera di Monterosso;

Rientro in barca o in treno in relazione alle condizioni del mare e in relazione alla scelta del partecipante;

Proiezione serale a tema: L’antico Oceano Ligure- Piemontese e le ofioliti.

Giorno 4
Domenica

Colazione;

Treno per Manarola;

Trekking sul sentiero Volastra- Corniglia alla scoperta dei terrazzamenti, tecniche di costruzione dei muretti a secco e dei borghi antichi;

Rientro.

 

Partner organizzativo

Dettagli
Chi ci accompagna

Viaggio di gruppo con le guida naturalistiche di Natour Biowatching  Cecilia Cinelli

Laureata in Conservazione della Natura lo divenni formalmente a 25 anni, ma credo di esserlo da sempre. Da naturalista amo i viaggi all’insegna dell’avventura e dell’esplorazione nei Paesi ricchi di biodiversità. Comunicazione e formazione sono i miei ambiti lavorativi. Tra le esperienze svolte mi piacere ricordare la collaborazione pluriennale in Grecia come guida biowatching al fianco di Natour, la riforestazione nella foresta vergine Otonga in Ecuador e la regia di un documentario realizzato in collaborazione con il CNR (Marine Rubbish) sull’inquinamento marino da microplastiche. Ora vivo a Riomaggiore e da questo paesino delle Cinque Terre continuo a coltivare le mie passioni realizzando viaggi e progetti di turismo sostenibile”

Dove alloggeremo
Albergo diffuso in tipiche case torre nel borgo storico di Riomaggiore
Info utili
Abbigliamento e attrezzatura

Sarà utile avere con sé uno zainetto per riporvi le cose personali che utilizziamo normalmente tenendo libere le mani. Le scarpe devono essere comode, le migliori sono quelle per trekking con suole robuste per fare presa sicura sul substrato dei sentieri, non dimenticate una giacca impermeabile per il vento ma soprattutto portate un binocolo per osservare meglio! Sarà come scoprire un nuovo mondo. Ai partecipanti sarà regalato un taccuino su cui annotare le osservazioni e la guida speciale del Biowatching per fare allenamento a scoprire le meraviglie del mondo naturale.

Livello di difficoltà del viaggio

Facile, adatto a tutti.