PIEMONTE
Con la testa fra le nuvole e i piedi…in Paradiso!

0
Iscrizioni 2021 aperte!!
€ 630
Iscrizioni 2021 aperte!!
€ 630
PRENOTA ORA
5697

CONTATTI

Segreteria Campi Estivi
Tel. 06/27800984-int. 2

campiestivi@wwftravel.it


  •                                   GIFT CARD

NOTA COVID

Anche per il 2021 è previsto il rimborso integrale delle quote, in caso di blocco delle attività in base a decreto emergenza covid o in caso di blocco degli spostamenti regionali al momento della partenza per il campo (tale rimborso esclusivo per i residenti delle regioni sotto vincolo).

8 giorni - 7 notti
Partenze : 12-19 giugno; 19-26 giugno; 26 giugno-3 luglio; 3-10 luglio; 10-17 luglio 2021
Piemonte- Parco Nazionale del Gran Paradiso - Ceresole Reale
Per Chi : 7 - 11 anni
N° di Partecipanti : Min 8 - Max 24
Piemonte - Parco nazionale del Gran Paradiso

Con la testa fra le nuvole e i piedi…in Paradiso!

Lo scenario alpino in cui ci muoviamo è semplicemente maestoso, la bellezza delle cime innevate non lascia spazio ai pensieri.
C’è ancora sui prati d’altura qualche chiazza di neve…. che ridere giocare a palle di neve in calzoncini!

Esploriamo in lungo e in largo la valle, alla ricerca di incontri fortunati con le specie selvatiche: ecco un camoscio e ora uno stambecco! Gli scoiattoli fanno capolino dal bosco di larici, vicino al rifugio.

Ci spostiamo più in alto, ancora più vicino alle nuvole, e lo scenario cambia ancora: le marmotte sbucano dalle loro tane, un’aquila si specchia sorvolando uno dei numerosi laghi che occhieggiano tra le praterie fiorite. Madre natura, qui, gioca a fare la regista e ogni giorno dà il via al passaggio degli animali proprio davanti ai nostri occhi.

Andiamo a cercare le tracce degli animali, i segni della loro presenza nella natura: ciuffi di pelo, resti di pasto, impronte e sagome sfuggenti tra i boschi o stagliate contro il cielo blu terso.

Il tempo di un click, e questi momenti sono nostri per sempre. Per fortuna non ci siamo scordati binocoli e macchina fotografica!

Turni e Quota
TURNI 2021
  • 12 - 19 Giugno
  • 19 - 26 Giugno
  • 26 Giugno - 3 Luglio
  • 3 - 10 Luglio
  • 10 - 17 Luglio
QUOTA INDIVIDUALE

€     630,00

 

NOTA BENE: ci teniamo a raccontarvi  che per quest’anno così particolare la nostra scelta è stata di non aumentare le quote, salvo in pochi casi strettamente necessari. Ed in ogni caso di importi minimi.

Chi ci conosce da tanto sa che questo rispecchia pienamente la nostra politica generale sulle quote, che ci impegniamo sempre a mantenere il più possibile stabili, anche nel corso del tempo.  

La Quota Comprende

  • Vitto e alloggio in pensione completa per tutta la durata della vacanza
  • Assistenza 24H degli animatori ed educatori esperti delle attività previste, attività
  • Assicurazioni RC e infortuni
  • Iscrizione annuale al WWF. Per chi è già socio in regola, la quota include il rinnovo per l’anno successivo

La Quota non Comprende

  • Il viaggio per/da la sede della vacanza
  • La quota obbligatoria di gestione pratica iscrizione di 30 euro.
  • Eventuali supplementi specifici indicati nella scheda alla voce SUPPLEMENTI

Supplementi

  • Nessun supplemento è previsto per questa proposta

NOTE IMPORTANTI

VIAGGIO PER/DA SEDE DEL CAMPO 

Per questa proposta l’appuntamento coi partecipanti è direttamente alla sede del campo: le informazioni per l’appuntamento fanno parte della documentazione di info utili ed equipaggiamento che vengono forniti dalla Segreteria Campi prima della partenza.

Cosa faremo

Escursioni con le Guide
Andiamo alla scoperta del Parco e dell’ambiente, vivendo a stretto contatto con la natura. Attraverso le escursioni lungo i sentieri del parco andremo alla ricerca degli animali selvatici, per osservarli nel loro ambiente naturale, e della stella alpina che fa capolino al cospetto delle vette più alte. Impareremo anche a muoverci in montagna e a orientarci nella natura… diventeremo tutti delle piccole grandi guide!

Osservazione della fauna e della flora

Ma quali sono gli animali che potremo vedere? Iniziamo dal simbolo del Parco, lo stambecco, che andremo a cercare nei pascoli alpini, imparando a distinguerlo dagli altri ungulati che popolano la montagna: lo faremo dal vivo, con calma, forniti di binocolo e macchina fotografica, immersi nel “silenzio” della montagna…

Scopriremo il mondo delle marmotte, ma anche l’importanza del bosco, la grande varietà di fiori dai mille colori, le relazioni tra l’ambiente e le piante e cercheremo di capire se l’ambiente naturale in cui si svolge il campo e che esploreremo insieme è adatto al ritorno del lupo, splendido animale vittima di falsi miti che sfateremo, a cominciare da quello del lupo cattivo.

Lettura del paesaggio
Anche la terra ha il suo fascino da queste parti: impareremo a percepire la sua forza guardando il paesaggio con gli “occhi” degli agenti che hanno modellato l’ambiente: acqua, neve, ghiaccio, vento…

Attraverso l’osservazione di forme e colori impareremo a riconoscere le rocce in cui sono incise le valli del Parco e correlare le forme del paesaggio con le forze che le hanno modellate.

Ma non solo…

Non mancheranno momenti di gioco e socializzazione tra i ragazzi, esplorazioni e attività di osservazione, attività manuali, attenzione al risparmio energetico, all’uso della risorsa acqua e ai cambiamenti climatici con riflessioni su cosa possiamo fare nel nostro quotidiano.

Mappa

Territorio e ambiente

Siamo a Ceresole Reale, nella Valle Orcoa circa 1.600 metri di quota, nel versante sud, quello Piemontese, del Parco Nazionale Gran Paradiso, circondati da uno stupendo paesaggio alpino, con tratti paesaggistici un po’ severi ma spettacolari e ancora in gran parte incontaminati.

Il Parco Nazionale Gran Paradiso è l’area protetta più antica d’Italia. E’ stato istituito nel dicembre 1922 e si estende su un’area di circa 70.000 ettari con cinque valli principali. La storia del Parco è ancora più antica: già nel 1856 il Re di Sardegna Vittorio Emanuele aveva dichiarato Riserva Reale di Caccia un vasto territorio che comprendeva anche le Valli del Parco, salvando dall’estinzione lo stambecco… anche i suoi scopi non erano così nobili! Oggi, questo animale, simbolo del Parco, vive indisturbato nelle praterie d’alta quota e tra le pareti rocciose, ed  ecco perché non è raro incontrarlo durante le escursioni.

Tipo di alloggio

Siamo al rifugio Mila, a 1583 metri d’altezza, affacciato direttamente sul lago di Ceresole Reale: un’ottima base di partenza per escursioni e attività alla scoperta del Parco del Gran Paradiso.

La struttura possiede ampi spazi esterni privati, un grande salone bar-ristorante e una bella sala camino, ed è affacciata direttamente sulle sponde del Lago di Ceresole, con un ampio e verde prato su cui giocare insieme.

 Dormiamo distribuiti in 2 camere da 8 posti letti, con bagno in comune. 

 

SEDE CAMPI SCUOLA:
IN QUESTO LUOGO PUOI ANCHE  VENIRE IN GITA CON LA TUA CLASSE

Clicca qui per saperne di più

Partner organizzativi

Four Seasons Natura e Cultura

www.viagginaturaecultura.it

Gallery