Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Venezia e la laguna…la sfida tra mare e terra

0
Quota
€ 510
Quota
€ 510
Salva nella Wishlist

L'aggiunta di articoli alla Wishlist richiede un account

1616

Box perchè viaggiare con noi

Perché Viaggiare con noi?

Box Contatti utili

Contatti Utili

Segreteria Campi Estivi 06/27800984-int. 2

campiestivi@wwftravel.it

Segreteria Campi in barca a Vela 329 0143174; 327 2264388

info@circolovelamare.com

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

7 giorni - 6 notti
Partenze : 28 luglio - 3 agosto 2019
(A MARZO LE DATE 2020)
Veneto - Valle Millecampi
Per Chi : 11 -14 anni
N° di Partecipanti : Min 10 - Max 18
Veneto - Valle Millecampi

Venezia e la laguna…la sfida tra mare e terra

Percorriamo la pianura tra le spighe di grano. Il rosso dei papaveri gioca con l’oro dei campi, facendo concorrenza all’arancione del sole che si riflette nelle acque della laguna. Presto anche lui vi si tufferà dentro, inondando le acque di colori fiammeggianti. I Casoni della Fogolana sorgono, inconfondibili con il loro alto tetto spiovente, proprio alle porte di questo ambiente selvaggio. Abbiamo piantato le nostre tende canadesi tra questi casoni, che ci ospitano per mangiare e riposare nelle ore più calde.

Anche oggi la giornata è passata tra escursioni per mare e via terra, mille sfide ed esplorazioni in kayak e mountain bike, su e giù per le sterrate degli argini.

Dal pontile facciamo quattro passi nell’acqua bassa, a rinfrescarci i piedi. Una chiacchiera tira l’altra, tra aironi e gabbiani che ci fanno compagnia. Ehi, ma… che cosa incredibile! Avremo fatto un chilometro verso il centro della laguna e abbiamo ancora l’acqua ai polpacci!

Gli altri ci fanno cenno con la mano dalla riva: venite, è ora di cena.
Stasera ci riuniamo intorno al fuoco per giocare ancora, cantare o ascoltare la notte; riconosciamo i canti degli uccelli notturni, i rumori degli insetti e il fischio del vento di bora che rinfresca l’estate.

La nostra vacanza sostenibile

Capiamo l’importanza dei comportamenti quotidiani per la salvaguardia del Pianeta. Impariamo come funziona la raccolta differenziata. Non usiamo tovaglioli e stoviglie monouso ed evitiamo le monoporzioni o i cibi confezionati. Ci spostiamo con “mezzi” a basso impatto ambientale: in bici o a piedi.

Note Importanti

VIAGGIO PER/DA SEDE DEL CAMPO 

Per questa proposta l’appuntamento coi partecipanti è direttamente alla sede del campo: le informazioni per l’appuntamento fanno parte della documentazione di info utili ed equipaggiamento che vengono forniti dalla Segreteria Campi prima della partenza.

 

Destinazione

Territorio e ambiente

I Casoni della Fogolana si trovano in Valle Millecampi, all’interno dell’area UNESCO “Venezia e la sua laguna”. A pochi km si trova Valle Averto, oasi WWF. A pochi km si trova anche Bosco Nordio, bosco litoraneo su dune fossili, tutelato come riserva naturale integrale della Regione Veneto, attrezzato per visite e attività didattiche.

Tipo di alloggio

Siamo sistemati in tende da 6 posti nei terreni dei Casoni della Fogolana. I casoni, costruzioni singolari, con caratteristico tetto spiovente di cannucciato, sono organizzati in 3 piccoli bungalow dei quali si utilizzano le docce e i servizi igienici. Esiste anche un casone polivalente suddiviso in 3 piani, nel quale si consumano i pasti e si svolgono eventuali attività o laboratori, in caso di clima all’aperto sfavorevole.

Partner organizzativi

Cooperativa Terra di Mezzo

www.coopterradimezzo.com

Cosa faremo

Mountain Bike
Facciamo escursioni su argini e sterrati per scoprire il territorio attorno ai Casoni e raggiungere la spiaggia della Boschettona.

Escursione in kayak nella laguna veneta
Osserviamo da vicino questo ambiente selvaggio e il sorprendente fenomeno delle maree e delle secche.

Bird Watching
Presso l’oasi WWF di Valle Averto, scopriamo i segreti per l’osservazione della fauna selvatica.

Barca a vela
Tempo permettendo, passiamo una giornata con l’associazione Circolo Nautico di Chioggia, per provare l’esperienza di manovrare in autonomia una piccola imbarcazione, sfruttando la forza del vento.

Gioco al mercato del Pesce di Chioggia
Con un divertente gioco di ruolo, entriamo in contatto con questo luogo di grande fascino e significato, imparando a considerare gli aspetti ecologici, economici e sociali.

Caccia al tesoro a Venezia
Una giornata per esplorare la città attraverso un’insolita caccia al tesoro, che ci porta a scoprire come i veneziani sono riusciti nei secoli ad adattarsi ad un ambiente naturale inizialmente ostile, ricavandone una grande bellezza.

Aspetti educativi
  • Responsabile dell'attività

Loreggian Francesco, nato l’1/08/1985, laureato in Scienze Forestali e Ambientali all’università di Padova, dal 2006 collabora con Terra di Mezzo, come guida naturalistica (L.R. 32/2003) e come educatore nell’ambito dei “Campi Avventura” organizzati per conto del Parco regionale dei Colli Euganei. Dal 2012 al 2015 è stato tra i coordinatori dei 3 musei dei Colli Euganei, di ambito naturalistico, geo-paleontologico e storico-archeologico. Dal 2015 riveste il ruolo di presidente di Terra di Mezzo. Capo scout brevettato, in servizio con l’associazione AGESCI dal 2008. Appassionato e praticante di sport di montagna (arrampicata, alpinismo, sci-alpinismo), anche con il CAI di Padova.

Beordo Davide, nato il 16/02/1978, diplomato come tecnico della comunicazione collabora con Terra di Mezzo. Segue e sviluppa la comunicazione dei servizi che svolge la cooperativa. Dal 2016 coordina i campi estivi organizzati da Terra di Mezzo, tessendo relazioni e formando gli educatori. Lo scautismo lo ha appassionato al tema dell’educazione ambientale come strumento di crescita, è stato capo educatore brevettato, in servizio dal 2000 al 2008. Dal 2017 riveste il ruolo di consigliere di Terra di Mezzo.

 

  • 1. Come viene trattato l’argomento della sostenibilità ambientale:

I ragazzi potranno toccare con mano l’argomento della sostenibilità ambientale durante tutta la settimana di campo, poiché verrà fatta notare l’importanza dei comportamenti quotidiani di ognuno e di come questi possano avere un impatto sulla natura e sul pianeta. Come prima cosa verrà illustrata la gestione dei rifiuti e come funziona sul nostro territorio, poiché anche al campo si fa la raccolta differenziata! Sarà essenziale capire come ridurre la produzione dei rifiuti, elemento che assume importanza particolare perché i ragazzi dormiranno in tenda e dovranno imparare a mantenere ordinati i loro spazi ridotti.

Per raggiungere questo obiettivo non si useranno tovaglioli e stoviglie monouso e si eviteranno le monoporzioni o i cibi confezionati.

La stessa vita in tenda farà riflettere i ragazzi su come si possa vivere bene con meno comodità e di come queste siano invece talvolta ridondati nella vita di tutti i giorni.

Infine ci sposteremo nella maggior parte dei casi con “mezzi” a basso impatto ambientale: in bici o a piedi.

 

  • 2. Come viene trattato l’argomento Valore/tutela della biodiversità:

La laguna veneta presenta un’elevata biodiversità di ambienti in primis e di conseguenza di esseri viventi. La laguna è un ambiente di transizione tra i fiumi (acqua dolce) e il mare (acqua salata) con condizioni ecologiche estremamente peculiari che selezionano il tipo di vita animale e vegetale. Al suo interno possiamo inoltre trovare canali, barene e qualche valle da pesca e ognuno di questi ambienti si caratterizza con una sua flora e fauna specifici. Durante la settimana avremo la possibilità di esplorare ognuno di questi ambienti, dal mare alle barene, dalle valli ai canali, per poterne poi comprende la diversità e confrontarne le caratteristiche. Nel fare questo godremo di un punto di vista privilegiato poiché ci avvicineremo a questa “natura” talvolta in canoa, altre volte a piedi o ancora in bicicletta, mezzi che non andranno a disturbare la natura stessa ma anzi ne rispetteranno gli animali ivi presenti. Vi sarà anche la possibilità di fare bird-watching in una riserva naturale nonché un Sito d’Importanza Comunitaria e Zona di Protezione Speciale (Valle Averto). Impareremo come queste aree vengono gestite e quale sia la loro importanza.

 

  • 3. Come viene trattato l’argomento valore e tutela dell’ambiente/paesaggio:

I ragazzi durante la settimana di campo vivranno e respireranno natura, ne saranno immersi e la potranno sperimentare in ogni attività, gioco, azione quotidiana. Vivere direttamente “qualcosa” permette di apprezzarla, capirne la fragilità e la ricchezza e infine di rispettarla. I ragazzi potranno vivere a 360° e da osservatori speciali questa incredibile bellezza che è la laguna veneta, in cui i Casoni sono inseriti. “Venezia e la sua laguna” è il nome con cui è denominata quest’ area che è stata definita nel 1987 sito UNESCO e i ragazzi del campo avranno il privilegio di conoscerla in alcuni suoi aspetti. Per comprendere l’importanza di questo sito ma anche la necessità di mantenere questa unicità integra si riporta una descrizione dal sito dell’UNESCO “Il Sito può essere considerato come un “paesaggio culturale” che illustra l’opera combinata dell’uomo e della natura nel corso del tempo sotto l’influenza di vincoli fisici e di opportunità ambientali, sociali, economiche e culturali”. Per questo durante la settimana sia attraverso la sua conoscenza sia attraverso piccole azioni quotidiane che possono preservare l’ambiente naturale in cui viviamo si cercherà di trasmettere ai partecipanti al campo l’importanza di mantenere intatti la natura e i suoi paesaggi come ricchezza per tutti.

 

  • 4. Come viene trattato l’argomento alimentazione e valore delle filiere di prodotto (locale, bio ed equosolidale per i tropicali)

Presso i Casoni si porrà attenzione a servire cibi del territorio che seguano inoltre la corretta stagionalità. I pasti verranno preparati di giorno in giorno nella cucina della casa dal nostro cuoco (dolci e marmellate, sciroppi e succhi fatti in casa) usando alimenti dei produttori locali (salumi, verdure dei fruttivendoli dei paesi antistanti i Casoni, pesce fresco etc.). In particolare i prodotti della terra che circonda i Casoni, da secoli coltivata con ortaggi, saranno i protagonisti dei pasti. Si potranno raccogliere i frutti di stagione che la laguna offre per poi provare a produrre loro stessi marmellate o ghiaccioli. Particolare attenzione verrà posta sullo spreco di cibo, si sensibilizzeranno i bimbi a chiedere solo la quantità di cibo che pensano di mangiare e a non lasciare cibo nel piatto.

Durante la settimana verranno valorizzati i prodotti del nostro territorio coltivati con metodologie sane per l’ambiente e seguendo la stagionalità; verrà quindi fatto notare ai ragazzi che i pasti serviti sono a base di tali prodotti.

 

  • 5. Quali sono i momenti di incontro con “testimoni” del territorio e quelli di conoscenza della tradizione e cultura locali

In particolare i ragazzi entreranno in contatto con la realtà del mercato del pesce e lo potranno confrontare con quello della pesca in Valle. Potranno ascoltare la testimonianza di un pescatore che racconterà la bellezza e le caratteristiche del suo duro lavoro ma anche le problematiche dello stesso legate a una natura che cambia anche a causa dell’uomo; poi girando tra i banchi del pesce i ragazzi impareranno a riconoscerne qualche specie e a valutarne la freschezza

Turni e Quota

TURNI

28 luglio – 3 agosto 

 

QUOTA   INDIVIDUALE 

€  510,00

La Quota Comprende

  • Vitto e alloggio in pensione completa per tutta la durata della vacanza
  • Assistenza 24H degli animatori ed educatori esperti delle attività previste, attività
  • Assicurazioni RC e infortuni
  • Iscrizione annuale al WWF. Per chi è già socio in regola, la quota include il rinnovo per l’anno successivo

La Quota non Comprende

  • Il viaggio per/da la sede della vacanza
  • La quota obbligatoria di gestione pratica iscrizione di 30 euro.
  • Eventuali supplementi specifici indicati nella scheda alla voce SUPPLEMENTI

Supplementi

  • Nessun supplemento è previsto per questa proposta
Gallery