Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Stato*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

MYANMAR (EX BIRMANIA). Un viaggio di turismo sostenibile fra tante culture e templi maestosi

0
Quota
€ 1,850
Quota
€ 1,850
PRENOTA ORA
Salva nella Wishlist

L'aggiunta di articoli alla Wishlist richiede un account

1176

Box perchè viaggiare con noi

Perché Viaggiare con noi?

Box Contatti utili

Contatti Utili

Segreteria Campi Estivi 06/27800984-int. 2

campiestivi@wwftravel.it

Segreteria Campi in barca a Vela 329 0143174; 327 2264388

info@circolovelamare.com

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

13 giorni/12 notti
Partenze : Dal 10 al 22 novembre 2019; dal 29 dicembre al 10 gennaio 2020; dal 12 al 24 gennaio 2020; dal 2 al 15 febbraio 2020
N° di Partecipanti : min 7 max 15
MYANMAR (EX BIRMANIA)
Un viaggio di turismo sostenibile fra tante culture e templi maestosi

Meravigliosi incontri con la cultura, la natura, l’avventura e lo stile di vita Myanmar; tutto in un unico programma.

Yangon ti entusiasmerà con il suo stile pratico ed energico e, viaggiando in treno con la “circular rail”, verrai conquistato da un turbinio di colori e profumi. Inoltre, parteciperai ad attività sociali come la visita dell’unica scuola in Myanmar per bambini sordomuti.

A Bagan non solo conosceremo le meraviglie dell’antico Regno Birmano tra mille pagode e stupa ma visiteremo anche villaggi sperduti fuori dalle zone turistiche. I trekking nella zona di Kalaw con i pernotti presso le famiglie dei villaggi Shan e la magia del Lago Inle ti incanteranno.

L’itinerario è stato studiato in base ai canoni del turismo responsabile per ridurre al minimo il nostro impatto ecologico e sociale, integrandoci il più possibile con la comunità locale. 

Un viaggio indimenticabile in una delle ultime mete ancora poco conosciute.

      

Mappa e Itinerario

Itinerario

Giorno 1

ITALIA – YANGON
Volo da Italia a Yangon. Cena e pernottamento in volo. All’arrivo incontro con la nostra guida Four Seasons.

Giorno 2

YANGON
Arrivo in giornata nella capitale birmana e trasferimento in hotel. Incontro con la guida locale che ci introdurrà in questa caotica ma affascinante citta’. Partendo dal cuore di Yangon: la pagoda Sule. Visiteremo i diversi monumenti religiosi che la circondano: una chiesa cristiana, una moschea musulmana e un tempio indù. Dopo il pranzo potremo rilassarci all’interno del Giardino Mahabandoola con il suo monumento custodito dai leoni. È anche un ottimo posto per scattare foto dei monumenti più famosi della città. Proseguiremo in direzione di Pan Soe Dan Street, con i bellissimi edifici coloniali databili prima della Seconda guerra mondiale. Visiteremo inoltre lo Strand Hotel – il più antico hotel della città. Osserveremo la vita della gente vicino al porto dei traghetti sul fiume di Yangon. Visiteremo Chinatown, il quartiere indiano invece è proprio nelle vicinanze del tempio indù, delle moschee e di altri edifici storici. Continuiamo fino alla sinagoga ebraica, costruita oltre 100 anni fa dalla comunità ebraica irachena del Myanmar. Nel pomeriggio, visita alla pagoda più grande, sacra e famosa di Myanmar, la Shwedagon Pagoda. Placcata con barre d’oro con rubini, diamanti e zaffiri, si ritiene che questo monumento scintillante sia stato costruito 2600 anni fa. La sera è tradizione che la gente del Myanmar venga a fare visita a questa pagoda insieme a cari. La loro devozione vi emozionerà.
Cena, rientro in hotel a Yangon e pernottamento.

Giorno 3

YANGON
Dopo avere recuperato un po’ il jet leg e fatta la prima colazione, effettueremo il check out e prenderemo la Circular Rail, un’esperienza veramente grandiosa da fare a Yangon! Ci vogliono circa 3 ore intere per fare il giro di tutte le 39 stazioni ma noi ne percorreremo solo un piccolo tratto. Inizieremo da Yangon Main Station ammirando l’artigianato locale, i negozi e le case ai lati dei binari. Dopo un’ora di viaggio approfitteremo di una delle lunghe fermate per visitare il mercato locale e interagire con la gente del posto. Dopo la cena in un ristorante tradizionale ci trasferiremo alla stazione degli autobus per prendere il Night Bus per Bagan. Pernotto in bus.
Note: ci vorrà almeno 1 ora per raggiungere la stazione degli autobus. Utilizzeremo VIP bus con ampi spazi interni e qualche volta con TV e servizi igienici a seconda delle compagnie. Le ore di viaggio da Yangon a Bagan sono circa 8. Tuttavia, il tempo può variare a seconda delle condizioni meteorologiche e stradali. Durante il tragitto sono previste diverse soste per mangiare e per l’utilizzo della toilette.

Giorno 4

BAGAN
Arrivo alla stazione dei bus e trasferimento in hotel, tempo per rinfrescarsi, colazione e da qui poi inizia la nostra giornata in sella alle E-bike come le persone del posto visitando il mercato Nyaung U, il più grande della regione di Bagan. Proseguiremo fino allo Shwezigone stupa. È stato il primo stupa costruito a Bagan da Re Anawratha nel 1059 dC. Continuiamo il nostro giro in un altro tempio realizzato in una grotta, Gubyaukgyi (Wet-Kyi-Inn), con dipinti murales del XII secolo – purtroppo alcuni furono rubati alla fine del XIX secolo. L’antico portale del Tharabar e il fossato del XII secolo presentano un santuario con statue nat (o spirit) all’interno. Il pranzo verrà servito in un ristorante locale. Proseguendo il tour ammireremo lo stile architettonico che rende Bagan così famosa, visiteremo il tempio Ananda con 4 statue di Buddha in piedi e conosceremo la vita del Principe Siddhartha fino a diventare Buddha da incisioni in pietra arenaria. Poi sarà la volta del monastero Nanda Oak Kyaung con i suoi dipinti murali del XVII e XVIII secolo. Lasciatevi consigliare dalla guida su dove sia meglio fare acquisti per portare a casa un souvenir sostenibile. La giornata si concluderà guardando uno struggente tramonto da un punto panoramico della piana. Cena in ristorante tradizionale e pernottamento in hotel a Bagan.

Giorno 5

TREKKING SUL MONTE POPA
Il Monte Popa è uno strato vulcanico alto 1.518 metri situato nel centro della Birmania. Sulle sue pendici si trovano numerosi templi che lo rendono una popolare meta di pellegrinaggi. La sua area è protetta dall’omonimo parco nazionale. La scalata sarà un’esperienza mistica e se la giornata è limpida riusciremo ad ammirare un panorama che ci ricompenserà della fatica. Tramonto in battello sul fiume Irrawaddy. Cena e pernottamento.

Dislivello: 800 m – Altitudine: 1518 km – Durata: 5 ore

Giorno 6

BAGAN – KALAW
Dopo colazione, viaggeremo verso Kalaw in bus privato per 173 km (circa 7 ore). Godremo della bella serenità dello Stato Shan del Sud. La strada sarà costellata da risaie e foreste. Kalaw è una famosa città coloniale nello stato Shan, ed è conosciuta come piccola Svizzera. Siamo a 1400 mslm il clima è decisamente più fresco rispetto a Bagan che si trova nella zona secca. Check in, cena e pernotto in hotel a Kalaw.

Giorno 7

KALAW – 1° giorno di trekking
Dopo la prima colazione cominceremo il nostro trekking da Kalaw verso il villaggio di Laming attraverso i boschi per raggiungere la stazione ferroviaria Myin Taik, una delle più alte della regione costruita in epoca coloniale. Quindi raggiungeremo un villaggio di Pa-o chiamato Ywa Pu, situato a circa 1100 metri sul livello del mare e pranzeremo in una casa locale. Proseguendo fino allo Shar Pin attraverseremo i villaggi di Lut Pyin. La cena e il pernottamento saranno presso una casa del villaggio Laming.
Nota: siamo a circa 1100-1200 metri sul livello del mare. Alcuni posti sono un po’ ripidi ma fattibili da chiunque abbia un minimo di allenamento e attitudine al trekking di medio raggio.

Dislivello: 450 m – Lunghezza: 12 km – Durata: 6:00 ore

Giorno 8

KALAW – 2° giorno di trekking
Dopo una ricca colazione, inizieremo il trekking verso il villaggio di Hti Thein dove visiteremo una scuola e molti monasteri. Continuiamo il viaggio passando attraverso alcuni villaggi etnici Danu come Pin New e Kone Hla, dove pranzeremo. Attraverseremo alcune piantagioni e i villaggi di Pao: Pattu Pauk e Hti Thein. Cena e pernottamento in un villaggio a circa 1300 m slm.

Dislivello: 500 m – Lunghezza: 14 km – Durata: 7:00 ore

Giorno 9

KALAW – INLE – NYAUNG SHWE 3° giorno di trekking
Dopo colazione, inizieremo il cammino per raggiungere l’Inle Lake attraversando la montagna. Visita a Kyat Su, un villaggio di etnia Pa O e quello di Nang Ngoke. Continuiamo poi per Than Taung o Tone Lei. La maggior parte del trekking sarà in salita con vista mozzafiato sul lago Inle. Pranzo presso casa locale. Trasferimento in barca in hotel a Nyaung Shwe: una piccola cittadina affascinante da visitare soprattutto la sera. Cena presso ristorante locale e pernottamento presso l’hotel in Nyaung Shwe.
Nota: il percorso trekking di 3 giorni potrebbe subire variazioni durante a seconda dei suggerimenti della guida locale che ci accompagnerà per tutta la durata di questa esperienza.

Dislivello: 600 m – Lunghezza: 15 km – Durata: 5:00 ore

Giorno 10

LAGO INLE
Oggi faremo un’escursione in barca sul lago di Inle con i suoi famosi giardini galleggianti. Osserveremo la vita sulle palafitte e, dopo un tipico pranzo locale, procederemo con la barca fino al complesso della Inn Thein Pagoda situata alla fine di una serie di scale e adornato da magnifiche colonne; la struttura stessa è immersa in una foresta di bambù. Visiteremo la pagoda di PhaungdawOo, il villaggio dei tessitori di Inpawkhon e uno dei mercati locali (solo nei giorni di mercato). Pernottamento in hotel a Nyaung Shwe.

Giorno 11

NYAUNG SHWE – LAKE INLE – NYAUNG SHWE- YANGON
Sempre con l’utilizzo delle tipiche lance in tek, stamattina visiteremo i monasteri Shan e i leggendari orti galleggianti con i fiori colorati e le risaie. Entreremo nelle botteghe di artigianato locale come quelle per la tessitura del loto e della seta. Se saremo fortunati vedremo ancora gli artigiani di barche Inthar e gli artisti del metallo come argento e bronzo. Il pranzo e la cena saranno al ristorante locale. Pernottamento sul bus di ritorno a Yangon.

Giorno 12

YANGON
Arriveremo a Yangon la mattina molto presto. Trasferimento in hotel e check in, relax in camera prima di fare una visita alla scuola di bambini sordomuti della Mary Chapman school: qui, a seconda della disponibilità della scuola, potremo eseguire una serie di attività gestite dai ragazzi come ad esempio un massaggio Shiatsu o un energico shampoo per pulire bene i nostri capelli dopo aver camminato tra i sentieri dello Shan state. Vuoi sperimentare ancora di più la vita quotidiana in Myanmar? Appena attraversato il fiume, avrai la possibilità di salire a bordo di un “trishaw” locale (una bicicletta modificata con un sedile in legno per due passeggeri) o un “toke toke” (per la stagione delle piogge). Visita a un laboratorio di prodotti riciclati per rimarcare la tematica del nostro viaggio e ovviamente non potremo lasciare questo paese così speciale senza aver visto l’ultimo tramonto rosso fuoco sui palazzi di Yangon.
Cena in ristorante locale. Pernottamento a Yangon.

Giorno 13

YANGON – ITALIA
Volo internazionale per l’Italia dall’aeroporto di Yangon e arrivo in Italia

Partner organizzativi

Dettagli
Voli aerei

Volo A/R dall’Italia per Yangon con (non incluso).

 Perché non includiamo il volo?

Perché le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo “prudenziale” che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio

Chi ci accompagna

Viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 7 max. 15 partecipanti): Marianna Polverino (iscritta nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche)

Dove alloggeremo

Hotel, una notte in monastero, due notti in bus notturno, una notte in case locali

Trasporti locali

Pulmino o auto per tutta la durata del viaggio; bus Yangon-Bagan, Nyaung Shwe – Yangon; il “Circular train”, traghetto per Dala, motorino elettrico a Bagan.

NB: mentre il primo veicolo a noleggio sarà condotto principalmente dal ns. accompagnatore, se fosse necessario noleggiare altri veicoli sarà richiesta ai partecipanti la collaborazione alla guida

Pasti

Inclusi: Le prime colazioni, pranzi e cene nei 3 giorni di trekking nei villaggi Shan, il pranzo al sacco al Monte Popa.

Non inclusi: 3 colazioni (early check in), pranzi e le cene ad esclusione dei 3 giorni di trekking nei villaggi Shan

Documenti
  • Passaporto, con validità residua non inferiore a 6 mesi dal momento dell’entrata in Myanmar.
  • Visto d’ingresso necessario da richiedere presso l’Ambasciata della Repubblica dell’Unione del Myanmar a Roma. U$D 30 circa (da pagare in loco). Sono necessarie due foto tessera 4×6 con sfondo bianco per il rilascio del visto. Il Myanmar si avvale anche di una procedura online di richiesta di visto per turismo che consente l’ottenimento del medesimo presso gli aeroporti internazionali del Paese (Yangon, Mandalay, Nay Pyi Taw) e, a partire dal 1 settembre 2016, anche presso tre valichi di frontiera con la Thailandia (Tachileik, Myawaddy, Kawthaung). La procedura consente di presentare domanda on line per un visto turistico della durata massima di 28 giorni e con entrata singola, previo pagamento del visto con carta di credito. Successivamente al pagamento viene trasmessa via email la relativa ricevuta, indispensabile per l’ottenimento del visto. Il portale per la domanda di visto online è www.evisa.moip.gov.mm, altre informazioni sulle tipologie di visto e i valichi di frontiera sono reperibili al sito mip.gov.mm.
  • Tessera Sanitaria
  • Formalità valutarie e doganali: è obbligatorio dichiarare, all’entrata e all’uscita dal Paese, qualsiasi valuta straniera il cui ammontare superi o sia equivalente al valore di 10.000 Dollari USA. I bagagli dei viaggiatori possono essere sottoposti a controlli accurati.

Altre informazioni utili: qualsiasi pubblicazione o materiale audiovisivo, considerato dalle Autorità locali di natura indecente o lesiva dell’interesse ed integrità del Paese, può essere sottoposto a sequestro. E’ obbligatorio dichiarare all’arrivo il possesso di eventuali gioielli (anelli, bracciali, collane, etc.) indicandone il valore 

Gli inadempienti potrebbero, al momento della partenza, essere sospettati di esportazione illegale di preziosi. È illegale l’esportazione di oggetti di culto, di antiquariato e frammenti di monumenti. Si raccomanda di evitare di raccogliere frammenti di monumenti che apparentemente giacciono incustoditi. I controlli doganali sono particolarmente attenti e severi. L’acquisto di pietre preziose, gioielli e oggetti di valore, a solo scopo personale, deve essere effettuato esclusivamente presso negozi autorizzati, i quali sono tenuti a rilasciarne ricevuta, necessaria all’esportazione, da esibire alle autorità aeroportuali all’uscita del Paese.

 Normative specifiche per i minori. Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it

Abbigliamento e attrezzatura

Scarponcini da trekking, pile o felpa, giacca a vento (possibilmente in Gore-Tex ), abbigliamento comodo e pratico, borraccia, zaino da 30/40 litri, cappellino, occhiali da sole e crema solare protettiva, repellente antizanzare. Magliette a maniche corte (nelle pagode sono vietate le canotte) e pantaloni lunghi leggeri di cotone/ lino (nelle pagode sono vietati pantaloncini). Infradito, utilizzate per entrare nei templi, Sandali, sciarpetta/foulard, marsupio

Quota
Quota individuale di partecipazione ( in camera doppia )             1.850,00
Supplemento camera singola:  340,00

La Quota Comprende

  • Pernottamento in hotel in camere doppie con servizi privati e tutte le prime colazioni
  • Pranzi e cene nei tre giorni di trekking nei villaggi Shan
  • Guida Ambientale Escursionistica Four Seasons dall’Italia per tutta la durata del viaggio.
  • Assicurazione medico - bagaglio
  • I trasporti in bus Yangon-Bagan, Nyaung Shwe – Yangon; il "Circular train", il traghetto per Dala, i motorini elettrici a Bagan
  • Guida locale parlante inglese per tutta la durata del tour
  • Noleggio di pulmino o auto per tutta la durata del viaggio

La Quota non Comprende

  • Volo internazionale, tasse e visti internazionali
  • Quota gestione pratica euro 30
  • Pasti non espressamente inclusi ( vedi sezione dettagli)
  • Fondo cassa comune: 40U$D a persona .
  • Visto di ingresso a Myanmar (30U$D);
  • La donazione presso la Mary Chapman school
  • Mance ed extra personali e tutto ciò non incluso nella "Quota comprende"
  • Assicurazione annullamento viaggio opzionale: è possibile stipularla con un costo che va dal 4% al 6% circa (a seconda del tipo di copertura scelta) del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione e comunque non meno di 30 giorni prima della partenza. L’opuscolo informativo è disponibile cliccando QUI o visitando il sito www.polizzaviaggio.it

Supplementi

  • A richiesta e secondo disponibilità di posto supplemento singola Euro 340
Info utili
  • Clima

Il clima è tropicale umido con alternanza di stagioni:

  • temperato (da novembre a febbraio)
  • caldo (da marzo a maggio)
  • piovoso (da maggio/giugno ad ottobre).

Il clima dipende dal regime monsonico costiero, con temperature abbastanza alte e piogge abbondanti durante la stagione estiva. Durante l’inverno, i venti portano temperature fredde e secche, mentre d’estate portano caldo e umidità.

  • Moneta

Kyat. Il cambio valuta può essere effettuato presso gli ormai numerosi sportelli di cambio, presenti anche all’aeroporto o nelle banche operanti nel Paese. La valuta locale ha corso legale esclusivamente in Myanmar ed è utilizzata per le spese in loco mentre generalmente l’acquisto dei biglietti aerei, sia interni che internazionali, viene effettuato in dollari. 1 euro = 1751,65 kyat. 

Importante: assicuratevi che le banconote non siano rovinate, spiegazzate o imbrattate con segni di penna o altre macchie. Il rischio è che non vi si accetti il cambio.

È consentito: effettuare pagamenti e ritirare denaro in contante con carte di credito Mastercard e Visa; avvalersi di trasferimenti valutari internazionali.

Si consiglia vivamente ai viaggiatori di arrivare in Myanmar con sufficiente valuta in contanti preferibilmente Euro o Dollari USA di nuova stampa e ben conservati

  • Fuso orario

+ 5,30h rispetto all’Italia; + 4,30h quando in Italia vige l’ora legale.

  • Telefono e Wifi

Prefisso internazionale per chiamare dall’Italia +95.  Prefisso per chiamare l’Italia +39.

La rete telefonica locale all’interno del Paese è obsoleta e spesso i collegamenti sono difficoltosi

  • Livello di difficoltà del viaggio

Le escursioni sono di media difficoltà, accessibili a tutti coloro dotati di un minimo di allenamento

Gallery