ROMANIA
L’Europa più selvaggia

0
Quota
€ 2,020
Quota
€ 2,020
PRENOTA ORA
3975
10 giorni 9 notti
Partenze :
13 - 20 Settembre 2022
Per Chi : Per tutti
Romania
L'Europa più selvaggia

Itinerario di wildlife watching guidato da un biologo alla scoperta dell’incredibile wilderness della Romania. Un’esplorazione in barca nel labirinto del  Delta del Danubio e sulla terra negli ancestrali Carpazi. Orsi, sciacalli dorati, castori, tassi, cani procioni, l’elusivo visone europeo e il gatto selvatico, un’avifauna tra le più spettacolari del continente. E l’ombra sfuggente del lupo e della lince.

Highlights

 

  • Lo straordinario Delta del Danubio – un dedalo di vie d’acqua da esplorare in barca alla ricerca di mammiferi e uccelli
  • L’avifauna più spettacolare d’Europa nel periodo della migrazione – due specie di pellicani, il mignattaio, diverse specie di aironi, il falco cuculo, il lodolaio, l’aquila di mare, lo sparviere levantino, l’aquila anatraia minore, la civetta nana…
  • Esplorazioni diurne e notturne nel Delta per mammiferi – lo sciacallo dorato e il tasso, l’istrice, il topo delle steppe e il citello, il cane procione e il gatto selvatico, il visone europeo e l’ermellino, i roosts di pipistrelli nelle caverne
  • La tecnologia per l’avvistamento della fauna – cannocchiali, termo camere, bat-detector…
  • La fauna dei Carpazi in Transylvania– appostamenti per l’orso bruno e per l’endemico camoscio dei Carpazi, il castoro e diverse specie di chirotteri
  • I celebri  monasteri dipinti della Bucovina – la “Cappella Sistina d’Oriente” patrimonio dell’umanità

Il Parco Nazionale Rodna – escursione verso le praterie sommitali in un ambiente alpino-carpatico “Man and Biosphere reserve – UNESCO

Data e Quota
 13 – 20  Settembre 2022
Quota base per partecipante : €  2.020

 

La Quota Comprende

  • Vitto e alloggio full board in agriturismo (fino alla colazione compresa del giorno 10, esclusa la cena finale del giorno 9)
  • Accompagnamento da parte di un biologo di Biosfera Itinerari dall’ Italia per tutta la durata del viaggio
  • Tutte le attività come da programma
  • Tutti i trasferimenti
  • Guide locali e accompagnamento dei ricercatori locali
  • Attrezzature per l’osservazione della fauna (cannocchiale, proiettore per spotlighting, termocamera)
  • Tasse di ingresso a parchi e riserve
  • Assicurazione medico/bagaglio

La Quota non Comprende

  • Volo aereo
  • La cena finale del giorno 9
  • Assicurazione annullamento viaggio, opzionale*
  • Mance ed extra personali e in generale ciò che non è compreso in “Servizi Compresi”
  • *La copertura della polizza di annullamento si riferisce esclusivamente all’importo della quota di partecipazione. Esiste la possibilità di estendere la polizza anche per il volo aereo (solo se acquistato tramite WWF Travel) e per le eventuali estensioni di viaggio. In questi casi il premio assicurativo varia in base agli importi assicurati.

Supplementi

  • • La polizza contro l’annullamento è facoltativa. Ma se richiesta deve essere emessa contestualmente alla conferma dei voli. Il costo equivale al 2.9 % del prezzo totale per un’assicurazione con giustificativi (es. malattia documentata del partecipante o parente di prima linea, ma no malattie preesistenti).

Mappa

Mappa

Programma
Programma
Giorno 1

 Arrivo a Bucarest e incontro con la guida locale. Trasferimento su mezzo privato fino a raggiungere le lagune del Mar Nero. Nel pomeriggio attività di birdwatching alla ricerca delle specie tipiche delle lagune, tra cui la Cannaiola di Jerdon (Acrocephalus agricola). Cena e dopo cena uscita in spotlighting e termocamera alla ricerca di mammiferi come lo sciacallo dorato, il tasso, la lepre, il riccio, il topo delle steppe e le altre specie che il posto può regalare. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo. 

 

Giorno 2
4 Settembre

Colazione ed uscita per esplorare alcuni habitat a steppa per alcune specie simbolo come il Culobianco Isabellino, la Monachella dorsonero, lo Sparviere levantino e tra i mammiferi il minacciato Citello, o Scoiattolo di terra europeo. Esplorazione di una grotta naturale per l’incredibile avvistamento tramite Bat-detector di alcune specie di chirotteri, tra i quali il Miniottero comune (Miniopterus schreibersii) e il Rinolofo, o Ferro di Cavallo maggiore (Rhinolophus ferrumequinum). Ritorno per il pranzo. Nel pomeriggio visita alla zona di Histria per i passeriformi migratori come l’Averla piccola, l’Averla cinerina e il Pigliamosche pettirosso. Cena e dopo cena uscita in spotlighting e termocamera alla ricerca di mammiferi come lo Sciacallo dorato, il Tasso, la Lepre, il Riccio, il Topo delle steppe e le altre specie che il posto può regalare. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo. 

Giorno 3
5 Settembre

 Dopo colazione trasferimento a nord verso Tulcea, la porta del Delta del Danubio. Esplorazione di questa incredibile area umida con una comoda barca per l’osservazione di avifauna, mammiferi, rettili, anfibi e pesci. La magia di navigare tra immensi gruppi di anatidi e di pellicani, incontri possibili con il Mignattaio, diverse specie di aironi, il Falco cuculo, il Lodolaio, l’Aquila di mare. Ritorno per pranzo all’hotel, poi uscita in hiking per l’osservazione di animali. Cena anticipata e uscita serale in barca nel dedalo d’acqua del Delta alla ricerca del Gatto selvatico, Cane procione, Ermellino, Sciacallo dorato o persino il raro Visone europeo. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo.

 

Giorno 4
6 Settembre

Giornata intera dedicata all’esplorazione in barca delle specie di mammiferi e uccelli che si nascondono nel dedalo di canali. Pranzo in hotel e uscita in hiking per l’osservazione di animali. Cena anticipata e uscita serale in barca nel dedalo d’acqua del Delta alla ricerca del Gatto selvatico, Cane procione, Ermellino, Sciacallo dorato o persino il raro Visone europeo. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo. 

 

Giorno 5
7 Settembre

Dopo colazione trasferimento in barca verso Tulcea, con osservazioni faunistiche lungo il tragitto. Trasferimento via mezzo privato verso l’incredibile Transylvania. Visita al lago salato Balta Alba dopo aver attraversato il Danubio via traghetto, area fantastica per il birdwatching. Arrivo sulle Montagne Vrancea, cena e uscita serale in spotlighting e termo camera alla ricerca della fauna crepuscolare. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo.

Giorno 6
8 Settembre

Dopo colazione trasferimento in mezzo private nel cuore della Transylvania. Breve stop sul passo montuoso per la ricerca delle specie tipiche delle alte altitudini (Cincia dal ciuffo, Crociere, Civetta nana…). Ottime chances per l’Aquila anatraia minore nelle radure circostanti. Arrivo per pranzo al lodge situato nelle Harghita Mountains. Dopo pranzo, esplorazione di una piccola grotta alla ricerca, tramite Bat-detector, del Ferro di Cavallo minore, poi sessione in capanno per il magico incontro con l’Orso bruno. Cena e uscita notturna in spotlighting e termo camera alla ricerca della fauna notturna. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo.

 

Giorno 7
9 Settembre

Visita al Bicaz Gorge National Park per l’osservazione in natura del Camoscio carpatico (Rupicapra rupicapra carpatica) e la altre specie di mammiferi e uccelli. Nel pomeriggio esplorazione di un’area favorevole al Vespertilio di Brandt (Myotis brandtii) tramite bat-detector, poi spostamento in alto tra l’ecosistema a conifere per la ricerca di mammiferi e uccelli. Ritorno verso il lodge ed esplorazione degli ambienti fluviali idonei per il Castoro europeo. Cena e uscita notturna in spotlighting e termo camera alla ricerca della fauna notturna. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo.

 

Giorno 8
10 Settembre

Colazione e trasferimento con mezzo privato verso nord in direzione della Bucovina, regione al confine con l’Ucraina, per una giornata dedicata agli aspetti storici, culturali ed etnografici.Visita di un’area celebre per i monasteri dipinti; una sintesi di unicum architettonici ed elementi storici e religiosi legati al conflitto tra cristianità e impero ottomano, inquadrati nella metà del ‘400. Moldovita, Sucevita e Voronet (la “Cappella Sistina d’Oriente”) sono patrimonio UNESCO dal 1993. Cena e uscita notturna in spotlighting e termo camera alla ricerca della fauna notturna. Debriefing tecnico scientifico prima di andare a letto. Sistemazione in agriturismo.

 

Giorno 9
11 Settembre

Traferimento verso i Munti Rodnei (Parco Nazionale Rodna, “Man and Biosphere reserve – UNESCO”), catena montuosa con cime oltre i 2300m, caratterizzata da una varietà di ambienti alpini e subalpini e da una ricca biodiversità. Escursione verso le praterie sommitali (fauna e flora degli ambienti alpino-carpatici). Dopo l’escursione trasferimento verso Cluj Napoca, capitale della Transilvania. Serata conclusiva con cena “etnica” e visita serale al centro cittadino. Pernottamento in hotel.

Giorno 10
12 Settembre

Colazione e trasferimento verso l’aeroporto. Volo di rientro per l’Italia.

 

 

Partner organizzativo

Dettagli
Chi ci accompagna
Viaggio di gruppo con il biologo Davide Palumbo
Dove alloggeremo

Agriturismo e hotel

 

Info utili
Livello di difficoltà del viaggio
Facile, adatto a tutti, purché in buona forma fisica.
Documenti
Carta di identità
Vaccinazioni
Nessuna obbligatoria.
Trasporti
Mezzo privato con conducente.
Pasti
Tutti compresi tranne la cena del giorno 9