Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it
Segreteria campi estivi +39.06.27800984 int. 2 campiestivi@wwftravel.it
Ufficio viaggi mondo/Italia/Oasi stay +39.06.85376501 info@wwftravel.it

EMILIA ROMAGNA – VAL PARMA
Biowatching nel parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano

0
Quota
€ 260
Quota
€ 260
682

Box perchè viaggiare con noi

Perché Viaggiare con noi?

Box Contatti utili

Contatti Utili

Segreteria Campi Estivi 06/27800984-int. 2

campiestivi@wwftravel.it

Segreteria Campi in barca a Vela 329 0143174; 327 2264388

info@circolovelamare.com

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

2 notti 3 giorni
Partenze : DATE DA DEFINIRE
Per Chi : Per tutti
N° di Partecipanti : min 8 - max 25
VAL PARMA - APPENNINO TOSCO EMILIANO
Biowatching/trekking nel Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

Un trekking di tre giorni sull’Appennino Parmense tra le fioriture di quota e pascoli di cavalli bradi. Il percorso attraverserà uno degli angoli più suggestivi del Parco Regionale dei Cento Laghi, all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, per scoprire i laghi ormai estinti di origine glaciale e le distese di primule e crocus che colorano le ultime lingue di neve.

Quattro laghi che riposano in conche incantate, questo è il regno dei tritoni, ma anche di volpi, lupi e rapacinotturni che ci culleranno durante la notte in un vero rifugio di montagna, una casetta di legno incastonata nei boschi sulla riva del lago. Incontreremo dimenticati cippi confinari, ghiaioni e morene glaciali per arrivare sulla cresta di crinale dove nelle giornate più limpide si gode di una vista sconfinata su tutta la Lunigiana fino al Golfo di La Spezia e il Mar Ligure. Attraversando boschi intricati ed antiche carbonaie, ci sposteremo nella valle vicina per osservare la maestosa Aquila realeche qui nidifica da anni. Ed ancora vette, torbiere e panorami da togliere il fiato per un rientro carico di bellezza e suggestioni appenniniche

Mappa e Programma

Programma

Giorno 1

• Arrivo a Rigoso entro le ore 14.00.
• La nostra escursione avrà inizio a Rigoso, un antico borgo di confine tra Emilia e Toscana dove si intrecciano storie di cavalieri e contrabbandieri. Il cammino ci porterà sulle rive del Lago Squincio, uno dei 19 laghi del Parco, proprio ad un passo dal confine con la Toscana. Riprendiamo il sentiero al vicino Lago Paduli da cui nasce il torrente Enza, che, con un’aspra gola, separa la provincia di Parma da quella di Reggio Emilia. Raggiungiamo il terzo lago della giornata, proprio sotto la vetta di Monte Acuto, dove trascorreremo la notte in un accogliente rifugio in legno.
• Ore 19.30: cena in ristorante.
• Ore 21.00: presentazione di Biowatching.

Giorno 2

• Ore 8.00: colazione in rifugio
• Lasciato il rifugio saliamo sul panoramico Monte Acuto 1756m dove, con un po di fortuna, il nostro sguardo spazierà dalla Lunigiana fino al Mar Ligure, un panorama unico al cospetto degli antici cippi confinari. Attraverso pascoli di cavalli bradi ed intricati boschi di quota ritorniamo al Lago Paduli e poi a Rigoso per una gustosa sosta in una tipica trattoria.
• Ore 13.00 pranzo tipico in trattoria.
• Ore 15.00 ci spostiamo nella vicina Val Parma con qualche sosta biowatching per osservare, con un po’ di fortuna, la regina dell’Appennino: l’Aquila reale.
• Giunti alla piana di Lagdei ci addentriamo nel particolarissimo ambiente di torbiera prima di salire al rifugio tra le evidenze geologiche ed ecologiche dell’Appennino.
• Ore 19.30 Cena in rifugio
• Ore 22.00 Passeggiata notturna sulle rive del Lago Santo che lambisce il rifugio ci porterà alla scoperta della vita dopo il crepuscolo, tra il canto dell’allocco e il frusciare dei ghiri tra gli alberi.

Giorno 3

• Ore 8.30: colazione in rifugio.
• Ore 9.30: Escursione panoramica sull’Alta via dei Parchi per osservare la vita di quota e la conformazione appenninica tra Riserve naturali integrali ed habitat unici, al punto da permettere la presenza di alcuni endemismi tra cui la bellissima Primula appenninica. Rientro alla piana di Lagdei per il pranzo finale in rifugio.
• Ore 13.00 Pranzo in rifugio.

Partner organizzativi

Dettagli
Chi ci accompagna

  
 Benedetta Pasquali

Dove alloggeremo

  Saremo ospitati in due rinomati rifugi di montagna, il Rifugio Città di Sarzana ed il Rifugio Mariotti: uno è una casetta di legno incastonata nei boschi sulla riva di un lago, sembrerà quasi di essere inciampati in una fiaba. Un rifugio in totale autosufficienza, con energia solare ed acqua di sorgente, senza strade di accesso ed ogni cosa viene trasportata al rifugio con lo zaino dall’instancabile Adriano. Il secondo è una struttura di sasso con un’importante storia sulle spalle, anch’esso affacciato sulle rive di un lago in una conca glaciale poco sotto il crinale. Entrambi dispongono di camerate accoglienti e gustose proposte gastronomiche che Marcello e Adriano sapranno proporci con proverbiale famigliarità. Qui si respira profumo di legno e di casa, per un weekend biowatching carico di emozioni e natura.

 

 

 

Quota

Quota individuale : € 260

bambini fino ai 12 anni € 25,00/notte in trattamento di mezza pensione                   

necessario portare il proprio sacco-lenzuolo o sacco a pelo per pernottare nei rifugi                                                    

La Quota Comprende

  • Pernottamento e pensione completa
  • Attività quotidiane previste dal programma
  • Presenza dell'accompagnatore naturalista/guida ambientale escursionistica H24
  • Assicurazione medico bagaglio

La Quota non Comprende

  • Quota di gestione pratica di 30 euro
  • Il viaggio per/da la località di destinazione
  • Assicurazione annullamento viaggio
  • Quanto eventualmente indicato alla voce "supplementi"
Gallery

Credit foto: Emanuele Fior