fbpx

VENETO
English camp – A natural playground

0
Quota
€ 500
Quota
€ 500
PRENOTA ORA
3286

CONTATTI

Gli uffici resteranno chiusi fino al 3 Aprile, ma i nostri staff di segreteria sono comunque al lavoro.
Per qualsiasi necessità scrivi una mail a: info@wwftravel.it

Segreteria Campi Estivi
Tel. 06/27800984-int. 2

campiestivi@wwftravel.it

7 giorno - 6 notti
Partenze : 14 - 20 giugno; 28 giugno - 4 luglio; 26 luglio - 1 agosto; 2-8 agosto; 23-29 agosto 2020
Veneto - parco regionale dei Colli Euganei - Galzignano Terme
Per Chi : 7 - 11 anni
N° di Partecipanti : Min 12 - Max 26
Veneto - Parco regionale dei Colli Euganei

English camp – A natural playground

Un passo dopo l’altro, esploriamo i dolci pendii dei colli tra boschi ombrosi; scrutiamo il volo della poiana, alla ricerca del nido del picchio e seguiamo le tracce degli animali tra gli alberi.

Ci fermiamo per un respiro profondo, ci guardiamo intorno. Le montagne a forma di cono vulcanico, il cielo terso, la terra ben salda sotto i nostri piedi. L’aria fresca e frizzante ci entra nei polmoni.

L’arrampicata è stata incredibile! Ci siamo messi alla prova e siamo orgogliosi di noi. Abbracciati alla parete, con mani e piedi ben saldi, siamo riusciti a salire, ma che brividi! Gli stessi brividi provati nel parco avventura: i percorsi acrobatici erano fantastici, abbiamo tirato fuori tutta la nostra concentrazione e tutto il nostro equilibrio per superarli.

Le chiacchiere in inglese,e all’improvviso scopriamo nuovi modi per esprimerci e comunicare. La lingua inglese accompagna le nostre giornate mentre giochiamo nei boschi tra le querce e gli enormi castagni secolari, costruiamo rifugi e tane per gli animali, o coltiviamo ortaggi di stagione.

La nostra vacanza sostenibile

Viviamo in una struttura ricostruita con tutti gli accorgimenti conformi alla sostenibilità. Consideriamo sempre gli effetti delle nostre azioni sull’ambiente e nei confronti dei nostri compagni. Impariamo a differenziare rigorosamente i rifiuti.

Note Importanti

VIAGGIO PER/DA SEDE DEL CAMPO 

Per questa proposta l’appuntamento coi partecipanti è direttamente alla sede del campo: le informazioni per l’appuntamento fanno parte della documentazione di info utili ed equipaggiamento che vengono forniti dalla Segreteria Campi prima della partenza.

 

Destinazione

Territorio e ambiente

Il Parco Regionale dei Colli Euganei è un’area di valore naturalistico enorme, per la sua posizione geografica nel mezzo di una pianura Padana superantropizzata, e per la sua storia di “area rifugio” nel corso dei periodi interglaciali, che hanno lasciato sui colli numerose specie “relitto”, ad arricchire una comunità vivente di grande interesse.

La casa si trova a 380 m, sul versante sud/est del monte Venda, in una posizione paesaggistica notevolissima, dominante sulla pianura che si apre verso est fino alla laguna di Venezia (visibile nelle giornate limpide). Dalla cima del monte Venda, il rilievo più alto del gruppo (600 m s.l.m.), è possibile apprezzare il valore paesaggistico unico di questo gruppo di colline, vera e propria oasi di naturalità nel cuore della pianura Padana

 

SEDE CAMPI SCUOLA:
IN QUESTO LUOGO PUOI ANCHE  VENIRE IN GITA CON LA TUA CLASSE

Clicca qui per saperne di più

Tipo di alloggio

Casa Marina si trova sul Monte Venda (Galzignano Terme), nel cuore del Parco Regionale dei Colli Euganei, quasi interamente compreso nell’area SIC/ZPS “Colli Euganei-Monte Ricco”.

La grande casa, che è anche  centro di educazione ambientale, è stata ricavata grazie a due interventi di ristrutturazione di un vecchio edificio rustico, che hanno integrato alla costruzione tradizionale tecnologie d’avanguardia, in particolare per quanto riguarda la sostenibilità.
La casa ha grandi camere multiple dotate di bagni, ampi spazi in comune e ospita un giardino botanico, un punto attrezzato per accendere il fuoco alla sera.

La struttura rappresenta un luogo di elezione per la tutela della biodiversità, ospitando il Giardino botanico del Parco Colli.

Partner organizzativi

Cooperativa Terra di Mezzo

www.coopterradimezzo.com

Cosa faremo
  • Escursioni e educazione naturalistica
    Impariamo a conoscere il territorio con giochi di osservazione e deduzione, facciamo costruzioni con elementi vegetali e attività artigianali.

     

  • Arrampicate e Free-Climbing
    Sotto l’occhio esperto di una guida alpina, arrampichiamo su una parete naturale facilmente raggiungibile a piedi.

     

  • Scoperta del mondo delle api
    Guidati da un’ apicoltrice esperta, scopriamo la vita di questi straordinari insetti, assaggiamo il loro miele e costruiamo candele con la cera d’api.

     

  • Parco Avventura
    Ci spostiamo con dei furgoni di Terra di Mezzo e raggiungiamo il parco acrobatico “Le Fiorine”. Con l’adeguata preparazione e attrezzatura, camminiamo in tutta sicurezza su percorsi sospesi tra gli alberi, uniti da cavi d’acciaio.

     

  • Caccia al tesoro
    Grazie al gioco dell’orienteering, scopriamo per tappe i segreti del territorio e osserviamo il bosco con i suoi castagni secolari o le sue rare orchidee selvatiche. Ricerchiamo tracce e segnali del passaggio di animali.

     

  • Orto biologico
    Guidati da un botanico esperto, ogni giorno a turno ci prendiamo cura del piccolo orto: diamo da bere alle piante, impariamo la messa a terra di nuove piantine, raccogliamo le verdure mature e poi le gustiamo a tavola.  

     

  • English TIME
    Con l’aiuto dello staff madrelingua inglese, parliamo in lingua mentre ci divertiamo con giochi e laboratori.
Aspetti educativi
  • Responsabile dell'attività

Francesco Loreggian: guida naturalistica, da molti anni progetta e realizza attività didattiche naturalistiche per le scuole e per gli adulti, escursioni ed i “Campi Avventura” nel territorio del Parco Regionale dei Colli Euganei. Ha progettato e realizzato campi avventura in tenda, dal 2010 campi “scambio culturale” con ragazzi italiani e stranieri, campi tematici naturalistici. Capo scout brevettato, in servizio con l’associazione AGESCI dal 2008, e appassionato e praticante di sport di montagna.

Davide Beordo, tecnico della comunicazione collabora con Terra di Mezzo. Segue e sviluppa la comunicazione dei servizi che svolge la cooperativa. Dal 2016 coordina i campi estivi organizzati da Terra di Mezzo, tessendo relazioni e formando gli educatori. Lo scautismo lo ha appassionato al tema dell’educazione ambientale come strumento di crescita, è stato capo educatore brevettato, in servizio dal 2000 al 2008. Dal 2017 riveste il ruolo di consigliere di Terra di Mezzo.

 

  • Tema del campo – Obiettivi e argomenti generali che vengono sviluppati nel corso delle attività al campo

Colli Euganei – a Natural Playground è il titolo di questa esperienza di vacanza immersa in un luogo fortemente legato alla natura e ai suoi ritmi. Questa esperienza ha lo scopo di far conoscere la natura peculiare e ricca dei Colli Euganei. Il campo è al tempo stesso finalizzato a offrire ai bambini una preziosa occasione di vivere insieme a coetanei e animatori un’esperienza che punta a costruire relazioni di qualità, in una realtà ancora scandita dai ritmi naturali.

Facendo leva sul divertimento e il fascino dell’avventura, punta a stimolare lo sviluppo globale della persona in armonia con l’ambiente naturale, co-protagonista della settimana di vita comunitaria in cui bambini e ragazzi sono coinvolti.

Casa Marina è un contesto a misura di bambino che offre molti stimoli:

A poca distanza dalla struttura infatti si trovano numerosi sentieri che conducono, attraverso boschi di querce e castagni, a esplorare i colli intorno alla casa. Percorreremo questi sentieri durante rilassanti passeggiate che ci permetteranno di immergerci totalmente nella natura e viverla a 360°.

Durante la settimana svolgeremo anche diverse attività sportive completamente immersi nella natura e nel paesaggio dei Colli Euganei che consentiranno ai ragazzi sia di testarsi su nuove capacità ma anche di imparare a collaborare e ad aiutarsi tra loro. Si punta a creare un legame affettivo nei confronti dell’ambiente naturale, una sorta di imprinting dato dal riconoscere il valore del terreno di gioco in cui vengono vissute avventure memorabili.

Un altro importante valore educativo che i ragazzi potranno imparare al campo è quello del servizio, della collaborazione e del senso di responsabilità per le cose comuni, infatti al termine di ogni pasto verrà chiesto ai bambini (insieme agli educatori) di sparecchiare e pulire le tavole.

Approfondiremo il concetto di sostenibilità, che sarà una delle poche regole fondamentali comunicate ai ragazzi a inizio campo, da considerare nella gestione dei rifiuti, nella scelta e gestione dei materiali per le attività e i giochi.

  • Un educatore sarà di madre lingua inglese. Avrà l’incarico principale di stimolare attraverso momenti di spontaneità quali giochi e laboratori, la conversazione in inglese, verranno insegnati termini specifici riguardanti la natura, sempre mantenendo in parallelo la lingua italiana. Ma ogni mattino ci sarà un attività/gioco in cui si parlerà solo inglese

Trasmetteremo l’importanza di un’alimentazione di qualità, attraverso la scelta di prodotti biologici e menu equilibrati, dalla colazione alla cena, comprese le merende a base di frutta.

  • 1. Come viene trattato l’argomento della sostenibilità ambientale:

La struttura rinnovata della casa in cui vivremo e gli accorgimenti della ristrutturazione e degli impianti costituiscono di per sé un primo elemento fondante per quanto riguarda diversi aspetti dell’educazione alla sostenibilità. Gli stili di vita e le scelte sostenibili sono posti alla base della vita al campo; anche per mezzo di esempi pratici, si proporrà ai ragazzi di considerare sempre gli effetti delle proprie azioni, dal mangiare al giocare, sull’ambiente e nei confronti degli altri ragazzi. I rifiuti saranno rigorosamente differenziati, come del resto è già previsto nella zona da regolamenti comunali e dal sistema di raccolta in vigore (raccolta differenziata e tasso di riciclo dei rifiuti > 70 % del totale).

Anche la gestione dei materiali per le attività e per i fabbisogni primari (pasti) sarà effettuata con particolare enfasi sugli aspetti della sostenibilità, impiegando il più possibile materiale che possa essere riutilizzato e riducendo al massimo lo spreco.

 

  • 2. Come viene trattato l’argomento Valore/tutela della biodiversità:

Il tema è particolarmente centrale nell’economia del territorio dei Colli Euganei, Parco Regionale che tutela un’area di valore naturalistico enorme, quasi interamente SIC/ZPS, per la sua posizione geografica nel mezzo della pianura Padana superantropizzata, e per la sua storia di “area rifugio” nel corso delle glaciazioni e dei periodi interglaciali, che hanno lasciato sui colli numerose specie “relitto”, ad arricchire una componente vivente di grande interesse.

Le escursioni, ci permetteranno di apprezzare alcuni di questi aspetti, andando a scoprire luoghi di particolare rilievo, come aree umide, le tane di animali del bosco (tassi, cinghiali, uccelli, ecc.). Una caccia al tesoro naturalistica porterà i ragazzi a ricercare con i loro occhi quei dettagli del mondo naturale che uno sguardo distratto non sa cogliere, così come la realizzazione del memory botanico e dell’erbario permetteranno di “fissare” la natura dei Colli su oggetti che i ragazzi porteranno a casa a fine campo.

 

  • 3. Come viene trattato l’argomento valore e tutela dell’ambiente/paesaggio:

Casa Marina, dove si svolgerà il campo, nasce dal recupero di una precedente struttura rustica collocata in una posizione paesaggistica notevolissima. I Colli Euganei stessi, gruppo collinare circondato dalla pianura Padana, sono portatori di un valore paesaggistico che può essere particolarmente apprezzato e che ancora più sarà valorizzato grazie alle escursioni che ci porteranno ad esplorare tutto il territorio, terra che ospita vigneti, frutteti e oliveti disegnando un mosaico rurale di grande fascino.

 

  • 4. Come viene trattato l’argomento alimentazione e valore delle filiere di prodotto (locale, bio ed equosolidale per i tropicali)

Si porrà attenzione a servire cibi del territorio che seguano la corretta stagionalità. I pasti vengono preparati di giorno in giorno nella cucina della casa dalla nostra cuoca (dolci e marmellate, sciroppi e succhi fatti in casa) usando alimenti dei produttori locali (salumi, verdure dei fruttivendoli dei paesi antistanti Casa Marina, etc.). Particolare attenzione verrà posta sullo spreco di cibo, si sensibilizzeranno i bimbi a chiedere solo la quantità di cibo che pensano di mangiare e a non lasciare cibo nel piatto. Durante la settimana verranno valorizzati i prodotti del nostro territorio coltivati con metodologie sane per l’ambiente; verrà quindi fatto notare ai ragazzi che i pasti serviti sono a base di tali prodotti.

 

  • 5. Quali sono i momenti di incontro con “testimoni” del territorio e quelli di conoscenza della tradizione e cultura locali

Durante la settimana di campo andremo a visitare un’azienda viti-vinicola dove un’apicoltrice ci catturerà con i suoi racconti sul mondo delle api attraverso giochi, osservazione diretta di questi straordinari insetti, assaggio del miele e creazione di una candela con vera cera d’api. Completeremo la nostra visita all’azienda imparando come vengono allevati gli animali da fattoria e soprattutto impareremo a prenderci cura di loro.

Turni e Quota

 

TURNI

14 – 20 giugno; 28 giugno – 4 luglio; 26 luglio – 1 agosto; 2-8 agosto; 23-29 agosto

 

QUOTA   INDIVIDUALE 

€  500,00

La Quota Comprende

  • Vitto e alloggio in pensione completa per tutta la durata della vacanza
  • Assistenza 24H degli animatori ed educatori esperti delle attività previste, attività
  • Assicurazioni RC e infortuni
  • Iscrizione annuale al WWF. Per chi è già socio in regola, la quota include il rinnovo per l’anno successivo

La Quota non Comprende

  • Il viaggio per/da la sede della vacanza
  • La quota obbligatoria di gestione pratica iscrizione di 30 euro.
  • Eventuali supplementi specifici indicati nella scheda alla voce SUPPLEMENTI

Supplementi

  • Nessun supplemento è previsto per questa proposta
Gallery