Toscana e Alto Tirreno
Crociera di ricerca nel Santuario Pelagos

0
Quota
€ 980
Quota
€ 980
PRENOTA ORA
8194

CONTATTI UTILI

Segreteria Viaggi +39.06.85376501

info@wwftravel.it

COME FARE A PARTIRE CON NOI

STUDIA LA SCHEDA DI VIAGGIO

Come prima cosa, osserva con attenzione le nostre schede viaggio; sono arricchite con il massimo delle informazioni possibili

CHIEDICI TUTTE LE INFO CHE VUOI

Se hai bisogno di altre informazioni o chiarimenti, chiamaci o scrivici: siamo a tua completa disposizione. Parlerai direttamente con il team di WWF Travel, che conosce e ama raccontare i dettagli di ogni viaggio.

ISCRIVITI AL VIAGGIO

Hai tutte le informazioni che ti servono e hai deciso di partecipare ad uno dei nostri viaggi?
Per iscriverti, ti basta compilare il form cliccando sul pulsante PRENOTA ORA nella scheda del viaggio

CONFERMA LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione sarà confermata con il pagamento di una caparra pari al 20% della quota viaggio

PARTI CON NOI

Le tue vacanze sono salve! Ora sei un Viaggiatore WWF, preparati a incontrare la natura più autentica.

7 giorni - 6 notti
Partenze :
9 - 15 Agosto 2020
16 - 22 Agosto 2020
30 Agosto – 5 Settembre 2020
6 – 12 Settembre 2020
13 – 19 Settembre 2020
20 – 26 Settembre 2020
Santuario Internazionale dei Cetacei Pelagos
Per Chi : Per tutti
N° di Partecipanti : Min 3 - Max 10 a seconda della barca
Toscana e Alto Tirreno - Santuario Internazionale dei Cetacei Pelagos
Crociera di ricerca nel Santuario Pelagos
Premio Turismo Responsabile Italiano 2019 nella categoria Tour Operator.

 

Un’esperienza reale di Citizen Science dove, una crociera in barca a vela nel Mar Ligure, ci trova coinvolti in attività di ricerca scientifica destinate alla salvaguardia e conservazione della megafauna del Santuario “Pelagos”.

 

HIGHLIGHTS

• La megafauna del Santurario Pelagos: la balenottera comune, il capodoglio, i  globicefali;

I tursiopi, le stenelle striate, il grampo e lo zifio e i  delfini comuni che trovano qui il loro habitat naturale;

• Oltre ai cetacei le tartarughe marine, le elegantissime mante, le verdesche e gli uccelli marini.

TAPPE DEL VIAGGIO

Il Santuario Pelagos

Il Santuario è una zona marina di 87.500 km² che nasce da un accordo tra l’Italia, il Principato di Monaco e la Francia per la protezione dei mammiferi marini che lo frequentano. L’Accordo sottoscritto a Roma il 25 novembre 1999 ed entrato in vigore il 21 febbraio 2002, si prefigge di promuovere azioni concertate e armonizzate tra i tre paesi firmatari per la protezione dei cetacei e dei loro habitat contro tutte le eventuali cause di disturbo: inquinamento, rumore, cattura e ferite accidentali, turbativa, ecc.

Una stima approssimativa elenca più di 8.500 specie di animali microscopici che rappresentano tra il 4% e il 18% delle specie marine mondiali. Questa biodiversità è notevole, in particolare per quanto riguarda il numero dei predatori al vertice della catena trofica, come i mammiferi marini, perché il Mediterraneo rappresenta solo 0,82% della superficie e il 0,32% del volume degli oceani del mondo.

Primi avvistamenti a bordo della Mahayana - Luglio 2020
Crociere di Ricerca Santuario Pelagos

Primi avvistamenti a bordo della Mahayana, ambasciatrice delle Vele del Panda! Le acrobatiche stenelle striate (Stenella coeruleoalba) con i loro spettacolari salti ci hanno accompagnati nuotando in prua della barca, comportamento chiamato bowriding.Avvistati nei quattro differenti gruppi anche 4 cuccioli!L’equipaggio che effettua costantemente il monitoraggio ha raccolto importanti dati scientifici al fine di creare un database per conoscere meglio i cetacei del Santuario Pelagos!

Pubblicato da WWF Travel su Venerdì 10 luglio 2020
Date e Quota
Dal 9 al 15 Agosto 2020
Dal 16 al 22 Agosto 2020
Dal 30 Agosto  al 5 Settembre 2020
Dal 6 al  12 Settembre 2020
Dal 13 al 19 Settembre 2020
Dal 20 al 26 Settembre 2020
Quota per partecipante in camera doppia 980 euro

 

La Quota comprende

  • Vitto (cambusa) e alloggio a bordo, in barca a vela, per tutta la durata della vacanza
  • Assistenza H24 istruttore vela/conduttore della barca
  • Accompagnamento, formazione e assistenza a bordo Biologo Marino WWF
  • Tutte le attività di ricerca scientifica e l’utilizzo dei materiali
  • Assicurazione Medico/Bagaglio
  • Iscrizione annuale al WWF. Per chi è già socio in regola, la quota include il rinnovo per l’anno successivo

La Quota non comprende

  • Il viaggio per/da la sede d’imbarco
  • La quota obbligatoria di gestione pratica di 30 euro.
  • Bevande (inclusa nella quota solo l'acqua, a libera disposizione)
  • Eventuali extra specifici indicati alla voce SUPPLEMENTI
Mappa
Itinerario/Programma

Il programma di ogni giornata viene definito in base alle condizioni atmosferiche, mentre durante la navigazione saranno gli avvistamenti dei cetacei ed i loro movimenti a dettare le rotte e le nostre scelte. Per questo potrà capitare di passare delle notti in rada oppure in un porto diverso da quello di partenza.

Seppur si tratti di una crociera con finalità scientifiche cercheremo di trovare dei momenti per godere della bellezza dei luoghi che andremo a visitare. Sarà possibile fare snorkeling ma anche imparare ad andare a vela grazie alle competenze e alla disponibilità dello skipper.

COSA FAREMO

A bordo delle “Vele del Panda” saremo tutti ricercatori e il nostro obiettivo consisterà nel raccogliere dati scientifici finalizzati alla conservazione e tutela delle otto differenti specie di cetacei che nuotano nelle acque del Mare Nostrum..

Non sono necessarie esperienze pregresse, verremo formati quotidianamente attraverso lezioni frontali dedicate ai seguenti argomenti:

  • L’importanza del Santuario Pelagos
  • La Megafauna del Mediterraneo: cetacei e altre specie
  • I Protocolli di monitoraggio e la creazione di un database
  • Anatomia dei cetacei
  • Comportamento sociale dei cetacei
  • Le minacce per la biodiversità del Mediterraneo
  • Un futuro per il Mediterraneo

Durante le sessioni di monitoraggio (che dipenderanno sempre dalle condizioni del mare e saranno a discrezione del Capitano e del responsabile WWF) ognuno di noi ricoprirà un ruolo differente sotto la supervisione della guida di  Whale Watching che ci fornirà le basi per contribuire allo sviluppo del progetto scientifico.

Verranno collezionati dati relativi a:

  • condizioni meteomarine e presenza del traffico nautico nell’area di studio
  • posizione e distribuzione degli animali mediante l’uso di GPS e compilazione di schede
  • riconoscimento dei singoli individui (a seconda della specie) tramite la tecnica della Foto-identificazione
  • comportamento degli animali con particolare focus sui comportamenti sociali e le loro variazioni in presenza o in assenza delle imbarcazioni.
  • Presenza di altre specie: tartarughe marine, berte, squali, mobule, tonni e pesci luna

Terminate le sessioni di monitoraggio ci occuperemo della compilazione del database, fondamentale per effettuare in un secondo momento tutte le analisi dei dati raccolti a bordo, fondamentali per la pubblicazione di articoli scientifici e materiali divulgativi.

PARTNER ORGANIZZATIVI

 Responsabile Progetto WWF:

 Laura Pintore: appassionata di cetacei, con laurea Triennale in Scienze Naturali e Magistrale in Evoluzione del Comportamento” Animale e dell’Uomo.

Da ottobre 2018 svolge un Dottorato di Ricerca in Scienze Biologiche e Biotecnologie Applicate, presso l’Università di Torino, finanziato dal WWF Italia. Il focus della sua ricerca è l’impatto acustico di origine antropica ed i suoi effetti sui cetacei del Santuario “Pelagos. È qualificata come Guida Responsabile di Whale Watching per i turisti su imbarcazioni adibite al whalewatching.

Esperta di cetacei, ha partecipato alle attività portate avanti dall’Ufficio Mare del WWF Italia all’interno della Direzione Conservazione in stretto coordinamento con il Comitato Scientifico WWF Italia, che raccoglie al suo interno i maggiori esperti di Conservazione degli Oceani.

 

Dettagli del viaggio

IMBARCO

L’imbarco avviene nel porto di TALAMONE  da cui parte e termina la crociera di ricerca.
L’appuntamento per la partenza è alle ore 19,00 della domenica mentre lo sbarco avviene  alle ore 12,00 del sabato successivo

TRASPORTI

Necessario mezzo proprio per raggiungere la destinazione d’imbarco, possibilità di auto con conducente dalla stazione di Orbetello per chi arrivasse in treno

TOUR LEADER

Biologo Marino WWF e Guida Whale Watching WWF

DOVE ALLOGGEREMO

La barca a vela è la nostra casa, il giusto compromesso tra avventura e comodità.
Se non sei mai stato in barca a vela, la similitudine più verosimile è il camper, dove la “compattezza” dello spazio viene compensata dalla libertà massima di movimento.

La flotta WWF “Le vele del Panda”:

La “Mahayana” (Grande Veicolo), uno schooner di 18 metri con 11 posti letto, suddivisi in 4 cabine, 1 quadrupla, 1 tripla e 2 doppie), interamente in legno, un’ambasciatrice messa a disposizione di cittadini, ricercatori e studenti per campagne di ricerca e sensibilizzazione sull’inquinamento da plastica in mare.

L’imbarcazione è parte del progetto The Blue Dream Project un’associazione il cui obiettivo è di lavorare per preservare l’equilibrio dell’ecosistema marino attraverso la sensibilizzazione delle persone sul tema dell’inquinamento causato dalla plastica, agendo concretamente attraverso campagne di informazione e di ricerca, programmi ambientali innovativi e azioni di sensibilizzazione volte a stimolare alcuni cambiamenti sul nostro stile di vita e sulle nostre scelte come consumatori.
Di seguito un breve video sulla costruzione dello schooner:

 

EQUIPAGGIAMENTO DI BASE

  • Valigia morbida meglio sacca – evitare trolley rigidi a bordo
  • Lenzuola + coperta/ Sacco a pelo
  • asciugamani / telo mare
  • Crema solare
  • Occhiali da sole
  • Cappellino
  • Medicinali – soprattutto se si soffre di mal di mare
  • K-way
  • Almeno un maglione/felpa (la sera stando in rada la temperatura potrebbe abbassarsi e l’umidità salire)
  • Scarpe da barca, la suola deve essere pulita (non obbligatoria)

Attrezzatura da Ricercatore (non obbligatoria)

  • Macchina fotografica meglio reflex
  • Videocamera
  • Binocolo
  • Quaderno e penna

 

Aspetti naturalistici e di sostenibilità

La barca a vela rappresenta di per sé un “laboratorio di sostenibilità” in cui, essendo limitate le risorse acqua ed energia, si è costretti a dar loro il giusto valore. Sin da subito vengono presentati e messi in atto tutti gli accorgimenti per il miglior utilizzo delle risorse ambientali, al fine di ridurre la propria impronta ecologica. I partecipanti vivranno una settimana consapevoli della necessità di gestire al meglio le risorse disponibili (acqua, elettricità, risorse alimentari) e i propri rifiuti.

 Attraverso l’osservazione delle forme di vita marine, si conosce ed apprezza il valore della biodiversità, della variabilità degli organismi viventi e degli ecosistemi terrestri e acquatici. Grande attenzione sarà dedicata all’analisi delle cause che determinano la perdita di biodiversità, cioè l’inquinamento, le specie aliene, la perdita degli habitat e i cambiamenti climatici, tutti fenomeni provocati dalle attività umane. A tal fine viene sfruttata ogni occasione in cui si possono osservare direttamente gli organismi viventi nell’acqua e in prossimità di essa, in modo da far notare ed apprezzare l’infinita varietà di organismi che popolano i nostri mari.

I partecipanti verranno coinvolti in un’intensa attività di osservazione dell’ambiente circostante accompagnata da sessioni di lezioni frontali che li porteranno a scoprire l’importanza della tutela del paesaggio. L’importanza della conservazione dei diversi ambienti, prerequisito per la conservazione delle specie, e della conservazione del paesaggio sarà tema costante durante tutta la durata della crociera.

Gallery